Flavio Portaluppi: Come nel 2014, questa Olimpia sa emozionare

E’ Flavio Portaluppi l’ospite di Luca Chiabotti a «Uomini e Canestri», rubrica del martedì di Repubblica-Milano

E’ Flavio Portaluppi l’ospite di Luca Chiabotti a «Uomini e Canestri», rubrica del martedì di Repubblica-Milano. Ecco alcune dichiarazioni dell’ex presidente e GM di Olimpia Milano.

SUI SUOI ANNI

«In campo sentivo l’attaccamento particolare dei milanesi nei miei confronti. Da dirigente un po’ meno… Il percorso che ho provato a fare quando sono stato dirigente, e che forse sta trovando la miglior riuscita oggi, è di ancorarsi di nuovo a quei valori e al forte senso di appartenenza degli anni migliori».

SULLA MANCANZA DI GIOVANI PRODOTTI OLIMPIA

«Rischio di generalizzare… L’area metropolitana è vasta, dispersiva, con mille cose da fare per un ragazzo al quale vengono richiesti sacrifici anche di tempo solo per spostarsi. E gli impianti sono carenti. Parlando dell’Armani dei miei anni da dirigente, non siamo stati bravi a diventare la realtà di riferimento, nel reclutamento e nel rapporto con le altre società. Nella zona c’erano molti competitor ad alto livello giovanile in alcuni casi migliori di noi»

SUL PARAGONE CON IL 2014

«Fino a oggi quella è stata la migliore Milano vista in Europa dagli anni d’oro, trasmetteva abnegazione difensiva e grandi emozioni. C’era il talento di Alessandro Gentile e Langford ma attorno a loro giocatori come Daniel Hackett o Nicolò Melli che poi hanno dimostrato il loro enorme valore. Direi che, sfighe a parte, l’ultima l’infortunio di Delaney molto pesante per il ruolo che ricopre e la classifica attualmente molto corta, Ettore Messina ha dato una identità difensiva e di appartenenza molto precise. Questa Armani sa emozionare e i tifosi lo sanno»

One thought on “Flavio Portaluppi: Come nel 2014, questa Olimpia sa emozionare

Comments are closed.

Next Post

La Gazzetta: Leggeri come una farfalla, velenosi come un'ape

Vincenzo Di Schiavi, su La Gazzetta, presenta Stella Rossa vs Olimpia Milano di questa sera: Il successo non basterà alla matematica
Sergio Rodriguez

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Josh Nebo Olimpia Milano
Ve lo ricordate Josh Nebo? Biennale dal Maccabi Tel Aviv

Il Maccabi Tel Aviv sulle tracce di Josh Nebo. Il lungo dell’Hapoel Eilat era stato vicinissimo all’Olimpia Milano prima della...

Chiudi