La Virtus Bologna vuole essere l’anti-Olimpia: battuta Venezia

In seconda posizione ci va la Virtus Bologna. Dopo il ko di Sassari con Varese, l’anticipo serale di lusso premia la squadra di Djordjevic

In seconda posizione ci va la Virtus Bologna. Dopo il ko di Sassari con Varese, l’anticipo serale di lusso premia la squadra di Sale Djordjevic sulla Reyer Venezia.

Una gara folle, con errori su errori, tensioni e aggressività da playoff. Senza alcuna ironia, anzi, un inno al basket, che con la presenza del pubblico sarebbe stata una vera corrida.

Tutto sta nel finale, dove Stefano Tonut perde palla, Milos Teodosic fa 0/2 ai liberi e manca una tripla, ma senza alcun equilibrio Belinelli trova a 30’’ i liberi del sorpasso. 

Stone ha la tripla della speranza, la Virtus si prende il rimbalzo e vola in contropiede con Markovic, mentre il buon Milos ci mette il corpo negando il rimbalzo offensivo a Watt, che poi fa fallo antisportivo su Belinelli chiudendo il match.

Le Vu nere perdono 23 palloni, 19 di Marco Belinelli con 6 rimbalzi e 7 falli subiti, 17 di Milos Teodosic con 7 assist e 12 di Kyle Weems.

La Reyer ne perde 17, e paga il 6/30 da 3: 22 di Stefano Tonut, sempre on fire, 12 di Mitchell Watt con 5 rimbalzi, 11 di Jeremy Chappell.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Lele Molin: Non avevo dubbi sull'esplosione di Shavon Shields

Lele Molin presenta Trento vs Olimpia Milano: Sento spesso Ettore perché siamo amici, ma non abbiamo parlato nel dettaglio della gara
Lele Molin Shields

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ettore Messina: Trento ha fisicità, noi dovremo trovare energia

Le parole del coach biancorosso e le ultime news, alla vigilia della gara del 21° turno di Serie A

Chiudi