Urania Milano Vs Verona | in campo alle 18:00 all’Allianz Cloud

F.M.B

All’Allianz Cloud si recupera la 3^ giornata del Girone Verde, i Wildcats ospitano una Verona in ripresa.

Turno infrasettimanale per l’Urania Milano che ospita tra le mura amiche la Scaligera Verona per il recupero della 3^ giornata di campionato. Urania arriva alla sfida con i gialloblù forte del gran successo contro Torino ma anche Verona arriva a gonfie vele: 2 vittorie consecutive per i ragazzi di coach Diana dopo un avvio di stagione poco felice.
Scaligera che però arriverà al Lido con alcune defezioni importanti come Giovanni Pini, Guido Rosselli (covid) e con Lorenzo Caroti in forse. Nel roster spicca il nome del veteranissimo Bobby Jones (unico USA in squadra), la coppia di esterni Tommassini-Severi sarà la spina nel fianco per i rossoblù di Villa oltre al lungo Francesco Candussi (11.3 punti e 3.7 rimbalzi).

Le parole di coach Andrea Diana:

Torniamo in campo a distanza di tre giorni dall’importante vittoria contro Trapani e andiamo ad affrontare una Urania Milano anch’essa in fiducia, forte del risultato positivo contro Torino. Squadra dotata di un alto potenziale offensivo, con diversi giocatori abili a crearsi vantaggi da situazioni di uno contro uno. La maggior parte dei possessi offensivi passano dalle mani dei tre esterni Bossi, Montano e Raivio, abili nel creare per sé e per i compagni. L’altro giocatore di riferimento è Langston, lungo con spiccate qualità nel correre il campo. Noi vogliamo confermare le buone prestazioni fatte con Bergamo e Trapani, consapevoli che per fare risultato a Milano avremo bisogno di una partita più solida, soprattutto a livello difensivo”.

Le parole di coach Davide Villa:

Partita molto difficile da interpretare, la classifica di Verona non comunica realmente il valore della Tezenis. Roster profondo e ricco di talento quello dei veneti, costruito per vincere con un gruppo in netta ripresa dopo un inizio difficile. Uno starting five fortissimo: Tomassini, un play di assoluto valore da top della categoria, Severini, uno straordinario tiratore, forse il migliore del torneo, stranieri di esperienza straordinaria come Greene e Jones ed in mezzo un italiano in continua crescita come Candussi. Tezenis che ha dimostrato di avere anche minuti importanti, come nella sfida con Trapani, anche dalla panchina, con Colussi e Guglielmi hanno prodotto punti ed intensità. Ritroveremo anche Janelidze, che si è allenato con noi durante il precampionato, e di cui sappiamo ottime qualità e caratteristiche. Da parte nostra servirà maggiore concentrazione difensiva su alcune situazioni, su cui abbiamo lavorato in questi ultimi giorni”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Vlado Micov ieri era al Forum: si avvicina il rientro

Il serbo era in tribuna durante la gara con il Valencia ed ha, dunque, superato i problemi legati al Covid-19

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
La Visione del Guazz
La Visione del Guazz | La zampata di Datome, il nuovo mistero su LeDay

Il capitano della Nazionale è impeccabile contro Valencia ma la forza di Milano è trovare sempre un protagonista diverso

Chiudi