Livio Proli torna a parlare: il progetto Mo.Ba. e lo stallo con Pesaro

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato dei dubbi sulla collaborazione tra Livio Proli e la VL Pesaro. Ora i protagonisti tornano a parlare

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato dei dubbi sulla collaborazione tra Livio Proli e la VL Pesaro. Uno dei consorziati del club marchigiano aveva svelato la “sparizione” del dirigente, che ora è tornato a parlare dopo mesi.

Il progetto Mo.Ba. e Pesaro

Di fatto Livio Proli, ex presidente di Olimpia Milano, ha parlato del suo macro progetto Modena Basket, che parte dal settore giovanile, dal rilancio delle strutture locali, e da un obiettivo A2 a medio-lungo termine.

Nel basket professionistico ho imparato molto. Ho fatto errori e accettato la sconfitta

Questo un suo commento a il Resto del Carlino di Modena, prima di arrivare a parlare della consulenza con Pesaro:

Ario Costa è un amico, ma Pesaro deve concentrarsi sul prossimo campionato ancora nella massima serie, quindi tutte le altre idee non troverebbero spazio

Dunque, il progetto sarebbe decaduto dopo la permanenza del club marchigiano nel massimo campionato.

La risposta di Ario Costa

Il presidente della VL Pesaro Ario Costa ha riposto oggi dalle colonne de Il Resto del Carlino di Pesaro.

Nessuno ha litigato, nessuno è sparito. Sono solo cambiati alcuni presupposti. A Proli ho mandato un messaggio anche due giorni fa, per aggiornarlo su quello che stiamo facendo. Quanto al progetto cestistico giovanile che ha stilato per Modena, città in cui vive, non mi ha certo spiazzato, è da un anno che ci stava lavorando

Siamo saliti a Villa Cattani pensando di essere ormai in A2. E su quella categoria con Proli avevamo tarato il progetto, nei mesi di gennaio e febbraio. Quando lui, fra l’altro, non era ancora risalito in sella con Missoni, perciò aveva tutto il tempo per occuparsi di pallacanestro, che è la sua passione

Con Livio si era pensato ad un progetto che comprendeva investimenti su altri fronti, che potessero aiutarci a ricostruire dalle basi. Ma oggi le urgenze sono diverse: tutte le risorse che abbiamo a disposizione dobbiamo metterle sulla squadra, per essere all’altezza della serie A

Non è così. Non è che la collaborazione con Proli non esiste più, è che va rimodulata su altre basi: e per farlo occorre un po’ di tempo. Lui fra l’altro, ci ha chiesto di non apparire, visto l’importante incarico lavorativo che si è preso, preferisce darci una mano dietro le quinte nel tempo che avrà a disposizione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
GAE
GAE
4 mesi fa

Almeno a differenza di molti Livio Proli ha ammesso di aver commesso degli errori per questo avrà sempre la mia stima.senza contare che Re Giorgio a parte è stato l’uomo che ci ha fatto tornare a vincere scudetti e vari trofei e ci ha dato una dimensione europea..purtroppo noi tifosi abbiamo la memoria corta e ci ricordiamo solo gli errori mentre ad altri perdoniamo di tutto anche gli insuccessi e i flop trovandogli ogni genere di giustificazione

Next Post

Zach LeDay: Rubit allo Zalgiris Kaunas sbloccherà la situazione?

Ore decisive di mercato anche in ottica Olimpia Milano. In questi minuti lo Zalgiris Kaunas ha raggiunto l’accordo con Augustine Rubit
Zach LeDay

Subscribe US Now

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: