Alec Peters racconta Kyle Hines, e la sua arte da rollatore

Alec Peters, ex giocatore di Cska e Anadolu, ci regala una bella analisi di Kyle Hines. La sua pericolosità da rollatore: può giocare con un altro centro?

Alec Peters, ex giocatore di Cska e Anadolu Efes, nel quarto episodio di «The Breackdown with Ap» per GTM Family Production, ci regala una meravigliosa analisi di Kyle Hines. Buona visione.

Siamo di fronte al più decorato giocatore americano di EuroLeague con i suoi quattro titoli. E’ un centro undersize, ma il suo QI, il suo atletismo e la sua versatilità lo rendono uno dei migliori centri di EuroLeague e un difensore top class. 

Alec Peters

Tuttavia, in questa sua analisi video, Alec Peters analizza il Kyle Hines rollatore, mettendo in luce la sua pericolosità, la sua abilità di passatore, la sua lettura innata delle situazioni offensive.

L’ingrediente sta nella sua capacità sullo “short roll”: ricevendo la palla sulla linea di lunetta, o addirittura dall’arco, Kyle Hines può attaccare il suo uomo in palleggio, ma anche e soprattutto trovare sempre un compagno libero punendo i raddoppi. Una doppia minaccia, che manda in tilt le difese avversarie.

Giocare con un altro lungo? Sì, ma quando ha la palla in mano Kyle Hines ha bisogno di campo aperto, di giuste spaziature, di raddoppi e aiuti che possano partire dall’angolo senza collassare sotto canestro, non avendo un tiro pericoloso dalla media. 

E la sua forza sta tutta qui. Kyle Hines è un regista interno, in grado di trovare seconde soluzioni aumentando smisuratamente le opzioni per il gioco offensivo di Ettore Messina.

Tutto non dipenderà più solo dalla visione sul p&r del Chacho, o di Malcolm Delaney dalla prossima stagione: «continuare ad eseguire» sarà parola d’ordine con lui in campo.

5 1 vote
Article Rating

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Orlando il rosso
Orlando il rosso
2 mesi fa

Altra positiva azione del. Coach, Hines l’ha detto “Milano mi affascina ma ho deciso di venire per Messina e il suo progetto”

orlandoilrosso
orlandoilrosso
2 mesi fa

migliora il rendimento dei compagni

Next Post

Paolo Moretti: Quando Davide ha deciso di rientrare, Olimpia e Virtus si sono fiondate

Paolo Moretti, in corsa per la panchina della VL Pesaro, ha parlato anche del figlio Davide Moretti: Mi hanno fatto piacere le parole del patron Zanetti
Davide Moretti

Subscribe US Now

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: