Annunci

Toh, chi si rivede in quel di Istanbul: James Nunnally

Fenerbahce vs Olimpia Milano sarà anche e soprattutto la serata di James Nunnally: i numeri, la storiografia e il presente dell’ala USA ex biancorossa

Annunci
Read Time:3 Minute, 33 Second

Fenerbahce vs Olimpia Milano sarà anche e soprattutto la serata di James Nunnally. L’ala USA, rinforzo del mercato invernale dell’ultima annata di Simone Pianigiani, è stato poi “tagliata” in estate da Ettore Messina.

James Nunnally, i dati sulla sua avventura milanese

Talento offensivo cristallino, atletismo importante in difesa, playoff LBA che parlano da soli: 16.9 punti, 2.3 rimbalzi e 2.8 assist. Nelle 10 gare di EuroLeague chiude con 14.1 punti di media, il massimo in carriera.

Personalità ingombrante, carattere a tratti pretenzioso, il suo ingresso nello spogliatoio di Olimpia Milano è stato certamente a passi pesanti, e i risultati non sono stati positivi, anche se qualche ben informato aveva fiutato scricchiolii interni ben prima del suo arrivo, a dicembre.

James Nunnally, una storia sopra le righe

L’Olimpia Milano si getta sulle tracce del giocatore nel dicembre 2018, mettendo sul tavolo subito un’offerta biennale. L’Nba ritarda il tutto, ma a gennaio l’accordo è scritto.

Il 24 gennaio Livio Proli è chiaro: «C’erano contatti prima della firma con Houston. Ma lui ha dato priorità alla NBA. Vediamo cosa succede questa notte».

La firma arriva nella notte tra il 26 e il 27 gennaio, in poche ore ecco l’annuncio del biennale siglato tra le parti. Il 28 il giocatore sbarca a Milano, il 29 sostiene il primo allenamento.

Il 30 è il giorno della presentazione presso il Mediolanum Forum d’Assago. «Il peso di Obradovic nella mia crescita? Domanda strana. La stagione chiave è stata quella di Avellino». Non si è mai capito cosa ci fosse di strano nella domanda…

Dopo un grande avvio in EuroLeague, con quintetto ideale su Sportando dopo il successo contro Gran Canaria, ecco il confronto con Pistoia.

Poco dopo il largo successo in campo, emerge la volontà di ricorso di OriOra Pistoia: James Nunnally è sceso in campo pur con una squalifica in corso dai tempi di Avellino.

Il 30 novembre 2016, infatti, arrivò in ritardo una squalifica di un turno da parte del Tribunale Federale della FIP, in seguito ad alcuni tweet polemici del giocatore contro la classe arbitrale nel corso della semifinale scudetto con Reggio Emilia.

Era gara-2, e James Nunnally scrisse su Twitter: «Five versus Eight».

A sottolineare la vicenda, allora, anche Sportando. James Nunnally diede il via subito alla “crociata” personale contro il sito di rumors italiano, ritenendosi vittima di chi lo aveva strumentalizzato mettendo in risalto solo tweet negativi, e mai quelli positivi (un giocatore che attacca gli arbitri su Twitter non è una notizia?).

Pistoia vincerà 20-0 la partita a tavolino, Livio Proli promette ricorsi, ma la vicenda si sgonfia avendo poca valenza per la classifica, almeno per Milano.

Intanto il giocatore fa sentire il suo talento, soprattutto nella serie playoff con Avellino. Tuttavia, con il suo ex pubblico, volano gli stracci. Ecco il comunicato dei tifosi irpini

Dopo un anno favoloso trascorso con la nostra maglia, dopo averlo coccolato e fatto diventare un vero giocatore il signor Nunnally alla prima occasione ha pensato bene di “dedicare” ai tantissimi tifosi giunti a Milano gesti poco affettuosi.

Se pensa che con qualche messaggio sui social tutto possa sistemarsi si sbaglia di grosso, non vediamo l’ora di “accoglierlo e dargli il benvenuto” ad Avellino.

Chi manca di rispetto non merita rispetto.

Mercoledì sera, tutti uniti, per spingere e sostenere i “nostri ragazzi”.

James Nunnally la vincerà sul campo. Sarà l’ultima gioia.

E quando la stagione si chiude, si comprende subito come il suo tempo sia finito. Sportando, e altri organi di informazione, paventano l’addio, lui attacca tutti su Twitter dando dei clown ai giornalisti. E in effetti, in poche settimane finisce in Cina…

James Nunnally e il Fenerbahce

James Nunnally ha giocato tre gare in EuroLeague con il Fenerbahce. Dopo i 5’ contro il Baskonia, 8 punti in 17’ con l’Asvel e 11 in 23’ con il Barcellona. In tutto, un 4/6 da 3 e un 5.3 di valutazione media.

In Turchia ha giocato una gara: 16 punti in 21’ nella vittoria per 94-83 contro il Sigortam.net

About Post Author

Alessandro Maggi

alekmaggi@gmail.com Giornalista Professionista, direttore responsabile presso Be.Pi Sport, collaboratore presso Sportando, cronista per Il Giorno
Annunci

10
Lascia una recensione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Luca Mascoli (@3CorsaroNero)
Ospite

Talento offensivo fuori dalla norma!
Un player da gioco rotto eccezzionale!!

Luca Mascoli (@3CorsaroNero)
Ospite

Con una “Z” sola….
Scusate!

Luca Paris
Ospite

La serie contro Avellino (James fuori) l’ha vinta lui, però con il contributo difensivo di Jerrells a contenere Sykes in gara 4 e 5. Grandissimo attaccante, sul carattere non mi esprimo, però devo pensare che il suo allontanamento abbia radici solo ‘ambientali’ perché sul piano tecnico uno così non lo trovi al primo angolo di strada…altra tigre che il domatore Ettore ha preferito non cavalcare.

marco
Ospite
marco

Siamo alle solite: un giocatore lascia Milano e l’ Olimpia dopo aver spaccato lo spogliatoio, e come altri polemizza con la citta’, i giornalisti e ed il resto della squadra…
Ma Moss, Abbass, James, Nunnaly perche’ non fondano loro un Team e fanno un campionato per i cavoli loro….

Anonymous
Ospite
Anonymous

Ottima idea, Marco!

biancorossodasempre
Ospite
biancorossodasempre

Abass non ha criticato Milano, Olimpia ecc, ha solo cercato un club che gli desse minuti per mettersi in mostra per la nazionale e altre squadre importanti, ha investito su se stesso. Al massimo era scontento del coach, ma era in buona compagnia…

Marcello
Ospite
Marcello

Domani sera ccn il Fenerbache prepariamoci a una serata,dura e molto probabilmente perdente,dopodiché una società seria esonererebbe,Messina che quest anno ha sbagliato 3 acquisti su 4 e ha mandato via il più forte che avevamo, oltre a non aver dato un briciolo di gioco alla squadra.Penoso……

Tom Sawyer
Ospite
Tom Sawyer

Grazie Marcello
Contributo significativo e illuminante.
Ricorda di chiamare Giorgio per informarlo.

U. Fo.
Ospite
U. Fo.

Marcello: la societa’ seria valuta molti aspetti e perdere a casa del Fener non puo’ certo essere la goccia che fa traboccare il vaso.
Se anche succedesse, sarei curioso di sapere da te chi dovrebbe prendere per terminare la stagione e magari allenare anche la prossima. Attendo un paio di nomi, please.

biancorossodasempre
Ospite
biancorossodasempre

Il problema non è (solo) Messina allenatore, che può avere fatto errori ma resta comunque un ottimo allenatore, il problema sta nel doppio ruolo anomalo. Va tolta la delega dirigenziale e data ad un manager di professione, magari anche Stavropoulos, ma con poteri di veto e supervisione. Gli allenatori tuttofare non hanno mai funzionato.

Next Post

La Reyer Venezia tessera Andrew Goudelock

La Reyer Venezia ha ufficializzato il tesseramento di Andrew Goudelock. Al vertice di Serie A dopo Coleby, Marble e Sykes
Andrew Goudelock

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: