Il caso Mike James, creato per un eccesso comunicativo del giocatore stesso, sta mettendo in mostra il peggio di sé. Da queste frequenze abbiamo preferito evitare di scendere nella tematica, visto che gli unici dati disponibili erano quelli accessibili a tutti in rete.

Al tempo stesso, l’eccesso comunicativo del giocatore ha creato un consequenziale, e logico, battage mediatico che tuttavia nella giornata di oggi ha prodotto qualche fattore eccessivo. – «Poliziotti razzisti». La patacca di James – titola Il Tempo di Roma. – Razzismo e pistole? No, solo dei pistola – tuona Mario Giordano su La Verità.

Sia chiaro, i due articoli sono molto differenti. Nel primo caso ci troviamo davanti ad una breve con foto, che argomenta su una vicenda non approfondita. Nel secondo la firma è autorevole, il prodotto è un editoriale, e l’intento è soprattutto «pizzicare» i followers del giocatore che si sono abbandonati a derive (o luoghi comuni) come la demonizzazione delle forze dell’ordine o richiami di un ipotetico apartheid italiano.

La conclusione, però, è sempre la stessa. Ovvero il richiamo ad un video che tutto è tranne che risolutivo della vicenda. Lo ribadiamo, quello di Mike James è stato un incauto eccesso comunicativo. Ma sia chi di dovere a dirimere la vicenda, sempre che tale vicenda sia da dirimere. Ergersi a grandi accusatori, citando una fonte parziale e incompleta, è grave esattamente come mettere in dubbio le libertà di questo paese.

Resta una malinconia di fondo: alcuni organi di informazione, per parlare di basket, aspettano solo vicende come questa. Triste. Molto triste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...