Atmosfera vacanziera in casa Olimpia Milano dopo l’ingaggio di Cory Jefferson, ma alcune situazioni «di contorno» (mica tanto) restano ancora sul tavolo. E verranno risolte nei prossimi giorni:

Alessandro Gentile. L’ex capitano, sotto contratto sino al 30 giugno 2018, transerà con la dirigenza a breve. Entro venerdì, credibilmente, il nuovo accordo con la Virtus Bologna, che potrebbe comporre un “quadro” azzurro con Stefano Gentile, Pietro Aradori e Marco Cusin;

Mantas Kalnietis. Sotto contratto sino al 30 giugno 2019, ma con un punto interrogativo aperto da tempo. La soluzione, in realtà, sarebbe in arrivo: dopo il mancato accordo con lo Zalgiris Kaunas, Kalnietis resterà al Forum d’Assago. Simone Pianigiani vuole tre play (Theodore, Cinciarini, Kalnietis), Simone Pianigiani avrà tre play;

Zoran Dragic. Sotto contratto sino al 30 giugno 2018, con una naturale incognita riferita alla rottura del crociato di fine febbraio. Nessuna trattativa in uscita aperta al momento;

Bruno Cerella. O Andrea La Torre. In un futuro non troppo lontano la dirigenza milanese valuterà con Cerella il ruolo in squadra, certamente marginale. La Torre partirà con la squadra in ritiro, e potrebbe trovare posto in caso di addio all’argentino.

PLAY

Jordan Theodore, Andrea Cinciarini, Mantas Kalnietis

GUARDIE

Andrew Goudelock, Simone Fontecchio, Dairis Bertans, Zoran Dragic

3

Vladimir Micov, Awudu Abass, Bruno Cerella, Andrea La Torre

4

Cory Jefferson, Davide Pascolo, Amath M’baye

CENTRI

Patric Young, Kaleb Tarczewski

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Rispondi