Olimpia Milano a Tel Aviv, ultimo allenamento alle ore 11. Il Maccabi recupera Dibartolomeo

L’Olimpia, come succede spesso quando le trasferte sono particolarmente lunghe è partita da Malpensa alle 10:30

L’Olimpia, come succede spesso quando le trasferte sono particolarmente lunghe (e qui si perde anche un’ora di fuso orario) è partita da Malpensa alle 10:30 di mattina quindi spostando l’allenamento della vigilia alla serata.

Il volo per Tel Aviv dura tre ore e 40. La squadra ha pranzato in volo ed è atterrata alle 15:10 locali. Solo che le procedure di sbarco in Israele, solitamente lunghe, lo sono molto di più adesso. Le regole locali impongono un tampone molecolare prima di uscire dal terminal.

Con l’aggiunta del traffico, la squadra è arrivata in hotel due ore e mezzo dopo aver toccato terra in Israele. Il resto dell’attività previsto, meeting, lavoro atletico, è stato svolto usando le infrastrutture dell’hotel.

L’allenamento di questa mattina si è svolto alle 11 locali ed è durato circa un’ora in una Tel Aviv baciata dal sole.

Intanto il Maccabi Tel Aviv recupera John Dibartolomeo.

Next Post

Maccabi vs Olimpia Milano | Sfida all'ex James Nunnally

L'Olimpia Milano si appresta a sfidare il Maccabi Tel Aviv, partita in cui si troverà contro l'ex di turno James Nunnally

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: