Quando la Grissin Bon Reggio Emilia rilanciò Andrea Cinciarini

La Gazzetta di Reggio, partendo da Simone Fontecchio, racconta i tanti giocatori che si sono rilanciati in maglia Grissin Bon Reggio Emilia

La Gazzetta di Reggio, partendo da Simone Fontecchio, racconta i tanti giocatori che si sono rilanciati in maglia Grissin Bon Reggio Emilia, come ad esempio Pietro Aradori e Andrea De Nicolao. Ma c’è spazio anche per Andrea Cinciarini nel racconto di Adriano Arati.

L’esempio più chiaro e più brillante si chiama Andrea Cinciarini. Dopo un periodo brillante a Montegranaro, nel 2011 per il play pesarese arriva la grande occasione, con Cantù impegnata in Eurolega. L’esperienza finisce negativamente, anche a livello di morale, tanto che a Reggio “Cincia” approda in origine come elemento per la panchina. 

L’incidente automobilistico di Dawan Robinson (maggio 2012, un tamponamento sull’A1 che porta alla frattura del braccio sinistro del giocatore, ndr), titolare designato, cambia decisamente il mondo, per Reggio e per Cinciarini, diventato nei suoi anni biancorossi uno dei migliori play del campionato, Mvp dell’Eurochallenge e protagonista principe della cavalcata conclusa a gara 7 della finale scudetto. 

Poche ore dopo la sconfitta più dolorosa della storia biancorossa, “Cincia” trova l’accordo con Milano, un addio controverso che tanti tifosi ancora non hanno digerito. Dal 2015 è all’Olimpia Milano, di cui è diventato anche capitano oltre che elemento preziosissimo per lo spogliatoio. Un bel salto. 

0 0 vote
Article Rating

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

David Moss pronto a rinnovare con la Leonessa Brescia

David Moss potrebbe prolungare la sua avventura con la Germani Brescia. L’ala ex Olimpia Milano vede scadere il biennale firmato nel 2018 al 30 giugno 2020
David Moss

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: