Nikola Mirotic, il cerchio si stringe. Gli ultimi aggiornamenti

Nikola Mirotic, le voci crescono, il momento si avvicina, la tensione sale. Sono stati giorni, settimane di rumors. Ma il cerchio si stringe

Nikola Mirotic, le voci crescono, il momento si avvicina, la tensione sale. Sono stati giorni, settimane di rumors intorno all’ala montenegrina. L’interesse di Olimpia Milano è sempre vivo. Facciamo il punto della situazione.

Mirotic-Barcellona, si tratta

Nikola Mirotic è ad oggi un giocatore del Barcellona. Lo sarà per altre due stagioni, almeno parlando del suo contratto.

Le speculazioni su una risoluzione entro il 30 giugno sono state disattese. Le parti non hanno trovato un accordo in tempi brevi, il giocatore resta a libro paga.

Ma entrambe le parti hanno un solo desiderio, arrivare in fondo e salutarsi. Il Barcellona per liberare spazio salariale e iscrivere la squadra di calcio alla prossima Liga, il giocatore per lasciare un ambiente dove ormai viene considerato di troppo. Dove si sente di troppo. Suo malgrado.

Al tempo stesso l’agente, Jorge Crespo, ha rifiutato varie proposte. La forbice resta ampia.

Nikola Mirotic, l’uomo per tutti

Nikola Mirotic è indubbiamente oggi il giocatore più forte di EuroLeague. Lo era credibilmente prima, di più oggi dopo gli addii di Vasa Micic e Sasha Vezenkov.

Decisivo nella vittoria del titolo di ACB in finale con il Real Madrid, ha chiuso l’anno con 13.6 punti di media in Spagna e 4.6 rimbalzi, 15.4 in EuroLeague con 4.3 rimbalzi.

Dopo il rumor arrivato durante le finali Scudetto italiane, ovvero di un accordo trovato con Olimpia Milano, le voci si sono moltiplicate.

A fare chiarezza è arrivato il sito SDNA, molto vicino al Panathinaikos, che ha raccontato di un “no” secco alle ambizioni di Olympiacos e degli stessi “verdi”. Mirotic non valuta la Grecia per il suo futuro.

E allora, ognuno prende la sua strada. C’è chi rilancia un’offerta biennale da 7 milioni di euro del Monaco, chi dalla Serbia prospetta un passaggio alla Stella Rossa, narrando anche della presenza del giocatore a Belgrado.

Ma Mirotic, in realtà, è a Podgorica. E l’Olimpia Milano potrebbe essere alla stretta finale. In un duello con il solo Monaco. Chi vivrà, vedrà.

36 thoughts on “Nikola Mirotic, il cerchio si stringe. Gli ultimi aggiornamenti

    1. Ti sei fissato con Kemba Walker, perché non te lo porti a casa? 😂😂

    2. Se non ha passato le visite mediche a gennaio dubito che adesso cambierebbe qualcosa

      1. Chissà come mai quando scrive un Marco gli risponde sempre l’altro….

    3. Premetto che la mia domanda è seria e non sono un gran esperto ma vorrei capire. Perché tutti ce l’hanno con Messina? Non è uno degli allenatori più importanti e vincenti d’europa?

  1. Melli, Voigtmann, Ricci, sono i nostri giocatori nel ruolo di Mirotic.
    Una posizione affollata.
    Serve davvero prenderne un altro? O sarebbe uno spreco?

    Spero che siano soltanto tutte voci, che la nostra dirigenza abbia altre priorità che quella di un quarto PF.

    1. Ho come l’impressione che il bulimico pastore veda sempre più Melli & Voigtmann da 4&3/4 … certo che sarebbe poco simpatico non avere un 5 vero … il cambio di Shields … e la PG titolare … visto che Mirotic costerebbe una fucilata … a meno che San Giorgio finanzi un extra budget ….

  2. Non sono un fan di Mirotic, però penso che il suo arrivo (e la conferma di Napier) siano le poche chance di poter lottare per i PO e forse le F4.
    Con Mirotic Melli andrebbe a fare il 5. Il reparto lunghi sarebbe al completo anche se un pò anomalo.

  3. Io farei tornare Tarcisio e lascerei perdere Mirotic. Ci serve un 5 vero.

    1. ahahahahahah kaleb ma per favore, kamagade lo mangia a colazione a kaleb.

  4. ma prima di prendere Mirotic Milano deve sistemare la questione play, poi prendere un centro che possa giocarsela contro i vari Tavares, Vesely, Hernangomez, ecc (o bastano Hines in declino evidentissimo e due giovani con ZERO esperienza in EL per affrontare i suddetti e puntare in alto?), poi cercare una ala piccola/guardia che faccia respirar Shavon S.
    Centro e play di livello sono difficili da trovare e di play, se Napier andasse via, ce ne servirebbero 2, forti, da EL. Quindi San Giorgio i suoi soldi dovrebbe investirli giá ben prima di svenarsi per Mirotic, che a noi serve davvero poco, nel senso che é un giocatore favoloso, ma appunto in un ruolo dove Milano ha la coperta lunghetta di suo.
    Diamo tanti soldi a Napier e, se possibile, facciamo un’offerta difficile da rifiutare a Vesely o Poirier (il Barca dovrá pur cedere qualcuno, no? e con l’arrivo di Hernangomez in blaugrana Vesely sarebbe la riserva che forse non é il suo ruolo preferito

  5. meglio mirotic di vesely, per i play spero peschino in francia.

  6. Come dice giustamente l’articolo Mirotic è indiscutibilmente il giocatore più forte dell’Eurolega o uno dei primi 3..x cui se si potesse prenderlo sarebbe da folli nn farlo..poi si può discutere che gioca da 4 in un ruolo già coperto….ma Melli, Ricci e il Tedesco in 3 nn fanno le statistiche di Mirotic…trovo molto più folle i 2,4 milioni di euro di Melli…che nn il suo eventuale ingaggio…poi vero..manca un cambio nel ruolo di 3..e 1 forse 2 play di livello..ma Mirotic meglio averlo che nn…. con la pochezza di gran giocatori che girano in europa quest’anno uno cosi ti porta ai playoff e forse alle final..altro che palle…

    1. Be un po’ forte … che melli non abbia le statistiche di mirotic si … ma in attacco … in difesa sarà ben lontano lontano lontano da Melli oltre alle cose di basket che non fanno statistiche come blocchi aiuti ecc.

      Concordo che se ci fosse la possibilità di avere Mirotic sarebbe folle non prenderlo ma senza play sarebbe come avere una macchina da corsa senza un pilota ..
      Play Napier play Calathes non mi dispiacerebbero

      1. Non discuto che Melli sia un ottimo difensore (anche se quando mancherà Hynes voglio vederlo…)…ma giusto Messina nel suo sistema di non gioco può garantirgli tutti quei soldi…in Europa per arrivare a quelle cifre (Melli è il 5° giocatore più pagato dell’Eurolega…e adesso senza Misic pure il 4 mi sa!!!!!! è follia!!!!!) devi vincere le partite e nn difendere e basta….Melli nn ha un minimo di gioco spalle a canestro e pochissimo tiro da fuori…poi ovvio senza uno o 2 playmaker seri puoi avere anche Shaquille e Malone e nn vai da nessuna parte….ma intanto meglio partire da Mirotic se si potesse…..

  7. Mirotic e’ un signor giocatore ma…. Intanto il suo ruolo e già coperto (salvo pagare anche Voigtmann per andarsene) mentre un play e’ decisamente più urgente. Poi, ha caratteristiche offensive spiccate ma non è un difensore arcigno e abbiamo già visto che il coach alla fine punta sempre su chi mazzola in difesa piuttosto che mettere punti. E poi non è quello il ruolo chiave, occorrono un grande play e un grande centro per partire ed ora abbiamo un Pangos con la valigia e Hines in declino, poi vedremo Caruso e il francese (se arriva). Con Mirotic rischiamo di prendere un altro costosissimo spettatore.

  8. No la carne non mi piace, preferisco il pesce, ma solo quello di lago. Schizzinosi alla tavola imbandita.

    Un piccolo elemento di riflessione: se Mirotic gioca lontano da canestro, porta fuori Taverez facendolo giocare in una zona dove non può fare le cose che sa fare meglio in difesa, cioè intimidire. Questo lascia spazio ai piccoli di penetrare. Quindi pone un rebus agli avversari di non facile soluzione.
    E’ così difficile da capire….no mai io non sono d’accordo: costa troppo, è troppo alto , non difende, è troppo spagnolo, andrà in panchina, non potremo schierarlo ai play-off e poi io voglio la zuppa di cipolle, no quella di legumi, anzi meglio quella di pesce…………….ma non ho parole

    1. È quello che è sempre stato, con LeDay, Mitoglou, Melli e Voigtman, avere lunghi dinamici e che abbiano tiro dalla lunga distanza (Hines escluso) in modo da aprire le difese. Il problema quest’anno è stato più il rendimento dei playmaker che hanno sfruttato poco il p&r ed in generale il gioco nel pitturato, per se stessi e per i lunghi, diventando alla lunga prevedibili.

      Su mirotic poco da dire, fuoriclasse assoluto, si sposterebbe Melli da 5 con buona pace per tutti. Non sta a noi definire la fattibilità economica o meno dell’operazione, credo che in Olimpia ci siano persone sufficientemente competenti per valutarlo

  9. Iellini qui non si tratta di carne e pesce,se mi paragoni Mirotic a Kaleb,non siamo nemmeno nel campo del commestibile per il buon Tarcisio…

  10. non è simpatico… difende poco…
    ma poche palle, è uno dei piu’ forti ( se non il piu’ forte) in europa… quindi il criticare un suo eventuale arrivo mi sembra folle…
    anche dal punto di vista tattico: Melli ha giocato praticamente tutto l’anno da 5 ( spesso insieme a Voigtmann)
    quindi avremmo: Melli-Mirotic / Kamagate-Voigtmann / Hines -Caruso
    Ricci giocherà tanto da 3 , soprattutto in El.

  11. Messina non li usa i 5,rassegniamoci

    Concordo che il play e riserva di Shields abbiano la precedenza

    Ovvio che Mirotic sarebbe un gran colpo

    Il reparto italiani, se Flaccadori é confermato, è più forte dell’anno scorso e andrebbe sfruttato di più specie in 5 con Biligha e Caruso

    Però allena Messina,quindi……poche illusioni in tal senso

    1. Per favore @Sc74 non dire così che offendi Messina!
      Si dice: i 5 non sono adatti al sistema Messina.
      Se no pare che sia colpa dell’allenatore e non dei giocatori 🙄

      1. Se vuoi ti passo sottobanco l’indirizzo di gae così vi confrontate e date i numeri 3 5 44 74 magari vinci al lotto

      2. @iellini, Gae è un’ossessione vostra, tua e di Orlando: siete voi che lo tenete in vita, che gli date credito e risposte, e quell’acidità che gli serve per conservarsi, come un cetriolo.
        Me non mi tange, non mi sfiora e non mi tocca, né io mi accorgo di quello che scrive, se non rarissime volte che insulta a sproposito qualcuno che sta cercando di ragionare.

        Te invece lo porti dietro come un chewing gum di cui non sai liberarti.
        Gae è tutto vostro 😎

      3. Purtroppo la colpa è tua che gli hai trasmesso la tua ossessione per me.
        Se non mi leggi come fai a sapere che insulto le tue pecore? Mi leggi eccome 😏😏
        Sgamato come sempre!!!

      4. @Iellini, su questo difficile dar torto a Palmasco… come dallo stesso troll dichiarato, scrive per “far rosicare”. Quindi se si rosica gli si da un senso “che un senso non ce l’ha”. Passa oltre, ignora, e se proprio ti fermi a leggere fallo con la stessa curiosità che si ha quando si guarda “uomini e donne”, tanto bastano due minuti che le cose che si scrivono/dicono sono sempre le stesse, e sai già dove vanno a parare. Non serve rispondere, indignarsi, arrabbiarsi, che non esiste. È un essere virtuale fatto della stessa sostanza delle fogne

      5. Intanto mi leggi anche te altrimenti non potresti sapere se sono sempre le stesse cose.
        Vedo che sei un esperto di fogne 😏😏
        Come lavoro sturi i tombini? No tu sei proprio una fogna!!

  12. Mentre i media cazzeggiano su Mirotic a Milano – (spero fortemente che sia tutta una cazzeggiata dei media) – uno sguardo (critico, ormai lo sapete, perora sono così, e sì lcosserva, sono davvero io) uno sguardo critico sulle dirigenze 😀

    Mentre Milano aspetta che Napier decida sull’offerta ricevuta – con calma non c’è fretta, dice Messina – un altro giocatore del calibro di Napier, forse perfino superiore, Hernangomez, aspetta paziente che il Real decida con chi giocherà.
    Ho pensato che messiniani a oltranza si sarebbero divertiti a questa ennesima beffa che dobbiamo subire 😀

    Lo dico da tifoso Olimpia, ovviamente, perché alla fine è la nostra squadra che ci sta a cuore più di tutto e tutti, e che vorremmo fosse trattata come merita di essere trattata!

  13. Si parla di un certo Mark Smith guardia 23enne .. usa ma pare con passaporto tedesco o comunitario .. se non ho capito male. Non lo conosco e allora sono andato a vedere qualche video. Tiratore, mi ricorda Howard del Baskonia, attacca il ferro e atleticamente non male, ma … non ho visto un passaggio smarcante, un appoggio al post alto, un gioco in P&R .. un dai e vai .. un dai e segui in dai e cambia .. insomma i basics del gioco degli spot 1,2 e 3 . I video valgono quel che valgono ma … non capisco il tipo di giocatori che si stiano cercando considerando che serve uno o due play, un 3 e un 5 o 4,5 che sia.

    Capitolo Kamagate .. 20’ c.ca 4 punti tre rimbalzi una stoppata .. da un lato “bene” così la nba non ci pensa più di tanto, ma anche male xke con difese bla de giocatori attenti ad evitare contatti e a far bella figura in attacco .. prova mediocre.

    Questo rafforza la mia, e non solo mia, convinzione che sera un lungo vero .. Davies lo abbiamo salutato un po’ frettolosamente forse.

    Vedremo .. buon basket e forza Olimpia sempre

    1. i video insomma lasciano sempre il tempo che trovano, in un video kamagate schiaccia in facia a Wembanyama, poi Wemba 27 punti e 12 rimbalzi alla summer league, chiaro comunque che se kamagate avesse avuto anche lui quei numeri restava in nba dopo la summer, Mark smith e’ 195 cm per 100 kg, buona mano, bravo nelle penetrazioni e nello scaricare fuori, bravo a pescare il pivot sotto canestro, ha un buon fisico, a me non dispiacerebbe.

      1. ma non e quello che ci serve al momento .. abbiamo hall Baron e Tonut .. ma non abbiamo neppure un play e nemmeno un cambio x Shields …. Io inizierei a ‘top pare’ quei buchi e poi magari .. magari hanno già risolto tutto e si sta discutendo del nulla .. ma su quello che leggiamo .. concordo sui video ma io mi preoccupo di quando un giocatore sia in giornata no cosa possa dare alla squadra .. io di P&R e di alimentazione centri ne ho viste davvero poche poche .. se si pensa che giochi play rimango xplesso

  14. Davies è sempre stato uno dei miei centri preferiti in EL. Però per tutto l’anno (anche ad inizio stagione) i tecnici di EL hanno ripetuto che mancava il centrone che saltava e stoppava. E quindi Davies non era questo tipo di giocatore. Quindi anche se fosse rimasto non avremmo avuto il centrone. Mettiamoci d’accordo. Poi se diciamo che meglio lui che niente, ok.

Comments are closed.

Next Post

Orbita Olimpia Milano, chi è Mark Smith?

L’esterno Mark Smith è stato proposto a diverse squadre di EuroLeague, tra cui Olimpia Milano. Ne parla Emiliano Carchia di Sportando
Olimpia Mark Smith

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: