Olimpia Milano post Paris | La difesa aggredisce, Shields è già un fattore

Alessandro Maggi

L’Olimpia Milano post Paris è evidentemente povero di contenuti vista la mancanza d’immagini, ma noi produciamo sempre

L’Olimpia Milano post Paris è evidentemente povero di contenuti vista la mancanza d’immagini, cui la società francese non ha dato alcuna spiegazione, forse per l’assenza di reclami da parte dei suoi stessi tifosi.

Ma inutile andare avanti a deprecare la mediocrità, quindi stiamo su quelli che sono i dati che ci arrivano da una gara che l’Olimpia approccia con un 12-0 nei primi 5’ e ritrovandosi sul 42-22 dopo 15’.

I padroni di casa hanno tirato 5/25 dall’arco, sono stati strozzati da una difesa che gli ha imposto 22 palle perse, e al tempo stesso hanno subito a rimbalzo, 39-31 finale con 12 offensivi per gli uomini di Ettore Messina.

Assente Kyle O’Quinn, il collega di ruolo Kamagate ha prodotto 9 punti e 3 rimbalzi, il migliore è stato l’esterno Barbitch con 17 punti.

Per l’Olimpia 13/35 dall’arco, 5/9 alla fine per Troy Daniels con una serie di 4 vincenti in fila. Nel pitturato ne sono arrivati 26, con il 3/3 di Biligha e il 3/5 di Tarczewski, oltre al 2/2 di Kyle Hines.

Insomma, di palloni sotto ne sono arrivati, in una gara dove si è corso poco, (5-4 i punti in contropiede, 11-6 per quelli da turnover), e con i tre play che hanno prodotto 14 assist, 8 il solo Delaney, 4 il Chacho e 2 Jerian Grant (0/5 al tiro per lui, 0/2 dalla lunetta).

Infine, la condizione di Shavon Shields: 15 punti con 6/8 dal campo, 3 rimbalzi e 3 rubate…

Ora, di nuovo in campo alle ore 12 con l’Asvel, battuto dall’Alba ieri pomeriggio. Ci sarà diretta?

Next Post

Olimpia Milano augura pronta guarigione ad Aaron White. Per lui sei settimane di stop

L’Olimpia Milano ha augurato una pronta guarigione, tramite le sue piattaforme social, ad Aaron White, vittima ieri di un terribile infortunio
Aaron White

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: