Stefano Tonut resta un obiettivo? Sì, ma dipende dalla Reyer Venezia

Altro fronte aperto in casa Olimpia Milano è quello che porta a Stefano Tonut, capitano della Reyer Venezia e mvp dell’ultima LBA

Altro fronte aperto in casa Olimpia Milano è quello che porta a Stefano Tonut, leader della Reyer Venezia e mvp dell’ultimo campionato di LBA Serie A. La trattativa è sempre accesa, ma non si registrano aggiornamenti sull’A4 in direzione Veneto.

Stefano Tonut resta un obiettivo

Stefano Tonut è sempre un obiettivo di Olimpia Milano? Assolutamente sì. Il capitano della Reyer Venezia è stato il grande protagonista dell’ultima stagione di LBA Serie A, e ha esternato la sua volontà di giocarsi il salto in EuroLeague.

Al tempo stesso, la Reyer Venezia non vuole privarsi del suo giocatore chiave, sta ricostruendo un nuovo progetto tecnico e tiene fede al contratto: escape per EuroLeague solo nel 2022, buyout da rispettare.

Stefano Tonut, si resta in attesa

Cosa farà nella prossima stagione Stefano Tonut? Il giocatore nelle scorse settimane, a Rai Sport, si è espresso così: «Sono legatissimo a Venezia, ho contratto per la prossima stagione con opzione per quella successiva. Questo è ben chiaro sottolinearlo».

Ma non solo:  «Ma sono arrivato a un momento della carriera dove mi piacerebbe coltivare quel sogno che hanno tutti i bambini, quello di provare il livello più alto possibile, in questo caso l’Eurolega. Mi piacerebbe che questo sogno possa essere realizzato, sarebbe qualcosa di fantastico».

Insomma, Stefano Tonut vuole Olimpia Milano, ed è un messaggio chiaro per tutti gli addetti ai lavori da giorni. Al tempo stesso, i biancorossi, considererebbero il giocatore ben oltre il “panorama italiani”, con un potenziale ruolo da guardia titolare.

Una scommessa, un segnale per il movimento, una bella coppia “di emergenti” con Devon Hall (che viene considerato un potenziale crack di mercato), una volontà. Le idee sono chiare: l’offerta di Milano per buyout e giocatore è sul piatto, Venezia chiede di più e tiene duro.

La sensazione è che, quando il mercato veneto entrerà nel vivo, e riflessioni compiute arriveranno sull’accoppiata Bilan-Watt (o Cain), e sulla conferma di Daye, ecco che la trattativa-Tonut potrebbe farsi caldissima. Il tutto già con il gradimento del giocatore a contratto e progetto.

Al tempo stesso, come noto, la Reyer ha messo le mani su Michele Vitali, pur senza annunciarlo… La positività resta, l’Olimpia Milano per Stefano Tonut ha fatto la sua mossa, per ora Venezia tiene il muro alto. Ci vorrà, come per Melli, pazienza. Non infinita.

3 thoughts on “Stefano Tonut resta un obiettivo? Sì, ma dipende dalla Reyer Venezia

  1. Fab, siamo sempre più d’accordo… devo preoccuparmi???… 🙂

    1. È giusto così, si è d’accordo con le idee, non con le persone che quelle idee esprimono, oppure anche con le persone che quelle idee esprimono, vi è ampia scelta

Comments are closed.

Next Post

Melli: Il futuro? Quando ci sarà una situazione che mi convincerà

Le parole dell'obiettivo di mercato dell'Olimpia sul suo futuro, dalla conferenza stampa della Nazionale a Milano
Nicolò Melli

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Massimo Zanetti
Massimo Zanetti: La Virtus Bologna diventerà la prima società italiana

Massimo Zanetti, patron della Virtus Bologna, nel giorno della presentazione di Sergio Scariolo ha le idee chiare

Chiudi