Olimpia Milano vs Bayern | Il Dossier di un playoff atteso sette anni

Alessandro Maggi 18

L’attesa è quasi terminata. Domani, alle ore 20.45, sarà tempo di Olimpia Milano vs Bayern, gara-1 di EuroLeague playoff

L’attesa è quasi terminata. Domani, alle ore 20.45, sarà tempo di Olimpia Milano vs Bayern, gara-1 di EuroLeague playoff. Dopo sette anni, i biancorossi tornano in gioco nella post-season del massimo livello europeo. E allora, parliamo di Bayern.

Bayern Monaco | Il calendario e il momento

E’ tutto venuto meno con il rinvio delle Final Four di Coppa di Germania. «Non siamo ambasciatori di niente» urlava Andrea Trinchieri, e a ragione, perchè una due giorni potenziale di gare, come prologo di un atto europeo che era nell’aria da tempo, non poteva essere soluzione.

Alla squadra della Baviera resta lo scontro diretto con l’Alba Berlino, fissato nel fine settimana tra gara-2 e gara-3, quando Milano sarà di scena a Pesaro, ora nuovamente capo-classifica in LBA.

Attualmente il Bayern Monaco è terzo in classifica in BBL con 23 vittorie in 30 gare disputate, e due soli successi nelle ultime cinque gare. Davanti a lui il Ludwigsburg e l’Alba.

Parlando di 2021, 27-13 il record complessivo tra EuroLeague e BBL, 6-4 nelle ultime 10 della massima competizione europea, dove ha chiuso con il medesimo record di Olimpia Milano.

Bayern Monaco | L’infermeria

Problema al collo per James Gist, ma l’ala dovrebbe tornare a disposizione per le due trasferte di Milano.

Diversa la situazione di Nihad Dedovic, che dopo essersi fermato al round 17 ha ripreso al 24 giocando solo 2’. Per la guardia, noto per la somiglianza con Zlatan Ibrahimovic, problema al ginocchio che non gli ha permesso sino ad oggi di tornare ad allenarsi con i compagni.

Bayern Monaco | Una selezione di dati statistici

Il quintetto più utilizzato in questa stagione di EuroLeague è quello con Wade Baldwin in regia, il tiratore Weiler Babb da guardia, Vladimir Lucic in ala piccola, e Paul Zipser alle spalle del centro Jalen Reynolds.

Di fatto due ali di fisico, con gioco in post basso, ma di tendenza perimetrale con un centro stanziale e potente nel pitturato. Molto spesso con Gist o l’ex Cantù JaJuan Johnson si lavora anche su un “4” più interno, per quanto con discreta mano.

Vladimir Lucic è il giocatore con il plus/minus più alto, +81, lo stesso vale per l’accoppiata con Paul Zipser. Reynolds dice +80. E questo conferma la tendenza.

Vladimir Lucic ha chiuso la stagione con 13.8 punti, il 61.46% da 2 e il 43.9% da 3. Da non dimenticare i 4.8 rimbalzi, con Paul Zipser (assolutamente tornato ad alti livelli con Trinchieri, lui che ha visto l’NBA con i Bulls) a 8 punti e 2.9 rimbalzi con il 56.6% da 2 e il 44.5% da 3. 

In due fanno centimetri, 204 e 203, capacità di arrivare al ferro e pericolosità da fuori, con fisico per giocare anche spalle al canestro e discreta visione di gioco. Il tutto con un centro stanziale ma in grado di aprire gli spazi e aiutare soprattutto a rimbalzo offensivo: saranno queste alcune delle armi da miss-match con l’Olimpia.

Wade Balwin, play di 193 centimetri estremamente atletico, con arti lunghi e talento in uno contro uno, è il miglior marcatore stagionale con 15.2 punti. Ha meno esperienza e talento dei rivali milanesi nel ruolo, ma maggior atletismo. 

Jalen Reynolds è la sorpresa della competizione: un centro da 14.1 punti per 5.9 rimbalzi è qualcosa di unico, così come la capacità di reggere i cambi difensivi e aiutare nei raddoppi. Kyle Hines, dalla sua, avrà talento e mobilità ancora maggiore, oltre ad una certa esperienza. Ma meno centimetri, e meno atletismo.

Olimpia Milano vs Bayern | I precedenti

2014-2015 Bayern-Olimpia 74-81

2014-2015 Olimpia-Bayern 83-81

2018-2019 Olimpia-Bayern 78-80

2018-2019 Bayern-Olimpia 93-87

2019-2020 Bayern-Olimpia 78-64

2019-2020 Olimpia-Bayern 79-78

2020-2021 Bayern-Olimpia 79-81

2020-2021 Olimpia-Bayern 75-51

Olimpia Milano vs Bayern |  Game facts: Olimpia Milano

Roster: 13 giocatori hanno giocato una gara in stagione, Delaney torna in campo dopo aver saltato sette partite

Strisce: Shields viene da 13 gare su 14 in doppia cifra in quanto a valutazione ed è andato in doppia cifra per punti segnati nelle ultime dodici gare; Kevin Punter ha segnato almeno 13 punti in sette delle ultime otto gare, ha segnato almeno una tripla in sette delle ultime otto gare, ha rubato almeno un pallone nelle ultime otto gare

Rankings: Datgome è secondo per % da 3 con 53.1, Leday sesto con 49.2%, Datome è quinto nella lega per % ai liberi con 93-8, Kevin Punter è 11esimo realizzatore con 15 a partita, Sergio Rodriguez è decimo per assist con 4.7

Record: Sergio Rodriguez con una palla rubata aggancerà a quota 246 Jr Olden nell’undicesima posizione All-Time; a Malcolm Delaney mancano 7 palle rubate per toccare quota 100 in carriera; a Shavon Shields mancano due triple per toccare quota 100 in EuroLeague e 40 punti per arrivare a 1.000.

Olimpia Milano vs Bayern | Game facts: Bayern Monaco

Roster: 16 giocatori hanno giocato una gara in stagione, nessuno ha giocato tutte le gare. Nihad Dedovic ha saltato le ultime dieci gare

Strisce: Jalen Reynolds ha segnato gli ultimi 26 liberi; Wade Baldwin è andato in doppia cifra in 12 delle ultime 13 gare; Paul Zipser ha mandato a segno una tripla in sei delle ultime sette gare; Vladimir Lucic ha avuto almeno un 14 di valutazione nelle ultime 11 gare e ha toccato la doppia cifra in punti nelle ultime otto

Rankings: Vladimir Lucic è ottavo per valutazione con 17.7, Wade Baldwin è nono per punti segnati con 15.2, Reynolds è quinto per rimbalzi con 5.9, Nick Weiler-Babb è decimo per palle rubate con 1.28 e Reynolds undicesimo con 1.24

Record: Leon Radosevic è a 7 rubate dal toccare quota 100

18 thoughts on “Olimpia Milano vs Bayern | Il Dossier di un playoff atteso sette anni

    1. C’è quasi un mese fra gara 5 e le F4, l’unica cosa da sperare è di raggiungerle, in quante partite lo fanno l’Olimpia o il Barcellona è irrilevante.

  1. Arrivare alle f4 è il nostro goal di una stagione comunque splendida, per il resto come ci si arriva noi e il Barca è irrilevante perchè loro con Gasol sono ingiocabili

    1. Se per puro caso dovessimo superare il Bayern Monaco (ma non succederà mai e poi mai, oltretutto una squadra tedesca alla final four di Colonia sarebbe ben vista), poi in gara secca si può battere chiunque, Barcellona compreso.

      1. Hai timore del Bayern Monaco e poi vorresti battere il Barcellona?

      2. La tua mi sembra scaramanzia, non che valga il 2-0 in RS perchè nei PO tutto si annulla e si parte da 0-0, però oggettivamente, contro il Bayern, che è squadra tosta, ce la giochiamo almeno alla pari

      3. Non ci vedo alcun nesso, sinceramente.
        A parte il fatto che ho usato, nella mia affermazione, scaramanzia e ironia, e mi sembrava palese tanto da ritenere superfluo adesso doverlo evidenziare, non vedo perchè, nel caso si dovesse arrivare alla final 4, non si potrebbe battere un Barcellona che avrà l’ “obbligo” di vincere mentre noi, a quel punto, potremo essere un pò più leggeri mentalmente e magari sfoderare una prestazione superlativa (cosa che, ora, capita a noi al contrario contro il Bayern Monaco, dove quelli che hanno più da perdere siamo noi).
        O più semplicemente al Barcellona potrebbe accadere una giornata no e quindi perdere.
        Cioè, non è che si sta parlando di Barcellona contro un avversario della A2 italiana, si starebbe parlando di Barcellona contro un avversario di pochissimo inferiore.
        E sarebbe una partita secca, non una serie da 5 partite da vincere. E in una partita secca può succedere di tutto.

        Ma lasciamo perdere la final 4 e pensiamo ai playoff…

      4. Sulla carta il Barcellona è la squadra più forte dell’attuale Eurolega e di riflesso anche di noi. Certo in una partita secca può succedere di tutto ma cmq li vedo favoriti sia in un serie sia in uma gara secca. E poi parliamo di giocatori esperti a questi livelli. Staremo a vedere. Intanto noi dobbiamo fare il nostro e portare la serie con il Bayern a casa.

      5. Scaramanzia a parte, concordo perfettamente. In gara secca tutto può succedere ma la cosa importante ora è fare la storia e superare il Bayern: l’Olimpia ha raggiunto il terzo obiettivo stagionale su quattro (per il quarto è virtualmente prima e favorita), spero che i giocatori traggano energia da questo e non pressione per avere pescato la squadra con cui hanno il miglior matchup probabilmente.

      6. @cap scaramantico, ironico, ma vista la tua risposta per cosi dire “piccata”, anche suscettibile e permaloso, ti ricordo che nel linguaggio scritto il tono “ironico” va per cosi dire, un pò a scemare

      7. Ma perchè bisogna sempre polemizzare? Mentre invece se una risposta è “piccata” lo capisci benissimo? Da cosa? Dai, lasciamo perdere, più che usare espressioni tipo “se per puro caso” o “non succederà mai e poi mai” come e cosa si deve scrivere ancora per rendere chiaro che si tratta di scaramanzia e ironia? Di sicuro non mi aspetto una risposta del tipo “temi il Bayern e poi vuoi battere il Barcellona”, che di base in ogni caso non ha molto senso, ancor di meno in risposta alla mia affermazione.

      8. Io non ho colto la tua ironia e neanche la tua scaramanzia anche perché scrivendo é difficile se non metti una faccina o tipo ahahahaha. Pertanto prendendo per serio il tuo commento la mia risposta ha un senso. È una colpa non aver colto la tua ironia nel tuo commento? Specialmente quando si scrive bisogna far capire se si è ironico o no. Cmq amen!

  2. Il nostro grande passo dopo aver raggiunto i play-off è quello di provare ad arrivare alle Final Four e nella serie con il Bayern Monaco siamo favoriti rispetto alla serie del 2014 contro il Maccabi Tel Aviv che non a caso poi vinse il trofeo.

  3. Non c’entra niente con la discussione. Ho guardato il sito del maggior quotidiano sportivo italiano, oltretutto di Milano, e non c’è nemmeno un accenno alla partita di stasera. Che tristezza…

    1. Che vuoi? Sono troppo impegnati a parlare della nuova puttanata: la “superlega”, lasciamoli nel loro brodo, noi stiamo nel nostro, che è di giuggiole con la magnifica EL, la licenza decennale e la copertura a 360° del player Eurosport

    2. Verissimo, io però è da tempo che penso che per esempio la LBA dovrebbe pagare la Gazzetta per avere copertura, sarebbero soldi molto ben spesi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Ettore Messina: Vero obiettivo è diventare una squadra che torna ogni anno ai playoff

Ettore Messina protagonista su La Gazzetta dello Sport nell’intervista concessa a Massimo Pisa di Repubblica-Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Flavio Portaluppi
Il regalino del Lupo e Galbiati: l’Olimpia Milano torna in vetta alla LBA

L'Olimpia Milano torna solitaria in vetta alla LBA Serie A UnipolSai. Brindisi cade con Cremona e con una gara da...

Chiudi