Ettore Messina: Confusi e superficiali. La responsabilità è mia

Ettore Messina commenta il ko di Olimpia Milano con Brindisi: Una partita che ci lascia brutti segnali su cui dobbiamo riflettere

Ettore Messina commenta con parole chiare il ko di Olimpia Milano con Brindisi:

«I miei complimenti a Brindisi, che si avvia con pieno merito a vincere la stagione regolare. Ci ha battuto due volte e questa volta ci ha dato una lezione di cuore, voglia di vincere e anche di organizzazione tattica. Noi siamo stati confusi in attacco e superficiali in difesa».

La cronaca della partita

«Questa è una mia responsabilità: non sono stato capace di far capire alla squadra che Brindisi ha orgoglio e pur con alcune assenze aveva le risorse necessarie per batterci se non avessimo fatto tutto con attenzione e cura dei particolari».

«Purtroppo devo dire che per la prima volta quest’anno abbiamo giocato una partita che ci lascia brutti segnali su cui dobbiamo riflettere. Nella parte cruciale della stagione, verso cui ci stiamo avviando, essere pronti mentalmente in tutte le partite e non solo una volta si e altre no come purtroppo è successo spesso di recente, contrariamente a quanto accaduto per tutta la stagione, sarà decisivo per raggiungere i nostri obiettivi».

13 thoughts on “Ettore Messina: Confusi e superficiali. La responsabilità è mia

  1. Mah stavolta Messina si prende colpe che non ha !!! Se i giocatori non capiscono che queste partite non possono perdere, è grave…..

    Stasera male Moraschini ,molto

  2. Lo fa anche per togliere pressione dalla squadra. Comunque, ribadisco: spetta al coach dare le giuste motivazioni.

  3. La scarsa voglia di vincerla è apparsa evidente non appena Brindisi ha messo qualche punto avanti. Difesa ridicola, scarsa applicazione negli aiuti, impegno latente. Colpa di Messina? In parte si, il coach deve spiegare che giocando così si arriva ai PO di EL col morale sotto i tacchi. Non si pretende sempre e solo vittorie ma oggi davvero male per impegno e testa.

  4. Sinceramente non credo che la squadra abbia tentennamenti o qualche timore. Ad oggi, quando doveva, ha sempre giocato al top. Piuttosto mi sembra il contrario: certe gare di lba sono state affrontate con un po’:troppa sicurezza nei propri mezzi. Ma se non fai quello che devi con la testa giusta, perdi anche con Varese o mezza Brindisi. Direi che è questo che succede. Ma è solo la mia opinione.

  5. Non è un problema di scarsa voglia di vincere ogni volta che perdiamo in LBA, piuttosto è dovuto alla scarsa forma fisica che stiamo palesando ultimamente sia in Eurolega sia in LBA. Questa è la verità, inutile nasconderla. Speriamo che sia solo frutto del carico atletico per essere in forma per i play-off di Eurolega. Tra 10 giorni quando inizierà la serie con il Bayern Monaco avremo le risposte a questi dubbi.

    1. dubbi piu ke leciti ke verranno spero fugati tra 10 giorni cmq anke il bayern ha perso 3 delle ultima 5 in germania

      1. Ah ecco chi usa le “k”. Occhio che qui qualche sapientone ti ha scambiato per me.

  6. Gae d’accordo hai i tuoi limiti, ma non ti sembra di essere incontinente? Si vede che non hai niente da fare ma devi proprio venirlo a fare qua?

    1. Non mi sembra che tu al contrario di me hai di meglio da fare visto che passi giorno e notte qua. E poi parli proprio tu di limiti?

  7. Messina, senza toglierti nessuno dei tanti meriti che quest’anno non ti si possono negare, la responsabilità del calo degli ultimi tempi è sicuramente tua.
    Chi ha visto la partita, ed è in grado di leggerla, avrà sicuramente notato che quando c’era Tarczewski in campo il loro gioco era ruotare le marcature finche il suo uomo penetrava e segnava. Hanno fatto 22/33, non dico altro.

    Inoltra la stanchezza della squadra è legata a questo sbaglio. Avessimo avuto un centro forte molte partite sarebbero state vinte con grande facilità e ci saremmo stancati tutti di meno.
    Credo che venerdi si sia già notato che con Evans in campo la squadra cambia completamente fisionomia e gli esterni sono più liberi di fare il loro gioco che inizia a prevedere di passare la palla ad un centro decente.

    Speriamo che la tua unica (ma grande cazzata), il rinnovo triennale di Taerczewski, (che sono convinto che smentirai l’anno prossimo) non ci faccia perdere capra e cavoli. Sarebbe davvero una beffa. Certo, che ad oggi, ho il timore che non siamo noi i favoriti per vincere lo scudetto. Speriamo che Hines seppur vecchio e sovraccaricato regga quando si giocherà una partita ogni 2 giorni e possa portarsi sulle spalle anche il ricco e incapace Tarc.
    Ahh, poi volevo dire che sentito da qualcuno fare paragoni tra Delaney e Rodriguez. Non voglio nemmeno commentare.
    Comunque mia cara Olimpia un “in bocca al lupo”, non sarà facile.

    1. Non c’è proprio confronto tra Rodriguez e Delaney e non c’è neanche bisogno di spiegare le motivazioni.

  8. Eravamo in modalità “ECO”.
    Difendiamo un paio di azioni e portiamo a casa la partita!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Brindisi vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Per Punter e Brooks un approccio che lascia perplessi, il Chacho unico a tenere la nave a galla sino al finale: le pagelle di ROM
Brindisi Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Una pessima Olimpia cade a Brindisi e perde il primo posto

I biancorossi non trovano l'atteggiamento giusto, sono sotto tutto il confronto e vanno 0-2 con i pugliesi

Chiudi