Sandro Gamba: Milano piace, ma qualcuno si è divertito domenica?

Sandro Gamba firma il suo editoriale “Tiro Libero” su Repubblica: Quella di Milano è pallacanestro giocata bene, e piace tutta, il resto boh

Sandro Gamba firma il suo editoriale “Tiro Libero” su Repubblica-Milano. E non è scontato, anzi.

Viva i record. Viva le vittorie. Ma qualcuno si è davvero divertito, domenica sera? Ha sussultato sulla sedia, si è esaltato vedendo quello spettacolo. Oppure si è ricordato di quegli scrimmage che ogni squadra, dalla Serie A all’Uisp, gioca a metà settimana, di quelle amichevoli che servono a tenersi in forma, provare qualche schema, e poco altro? 

Intendiamoci, non è mica colpa dell’Olimpia se l’avversaria viene con quell’atteggiamento, fa su e giù per il campo, lascia tirare, raccoglie il pallone sulla linea di fondo e ricomincia come se nulla fosse. E non è nemmeno della Fortitudo, ma di tutto il campionato.

Quella di Milano è pallacanestro giocata bene, e piace tutta, il resto boh. Non è solo problema di tiro da tre, di quintetti sempre più bassi, ma di qualità complessiva. Di sicura, nel nostro campionato, ne vedo poca: l’esempio della liquefazione di Roma fa ancora male, anche perché ha fatto rinunciare tutto il movimento alla sua capitale, all’altra metropoli, una cosa che nei paesi europei evoluti non si vede mai.

7 thoughts on “Sandro Gamba: Milano piace, ma qualcuno si è divertito domenica?

  1. Caro Gamba, è colpa soprattutto del fatto che una squadra ha un budget almeno 10 volte superiore alla maggior parte delle altre squadre
    E al fatto che una squadra può pianificare e attrarre fuoriclasse sulla base di una licenza pluriennale alla EL.
    Non mi pare molto strano quello che lei scrive..

  2. Pianigiani, per dire, aveva a suo tempo un bdg paragonabile al nostro attuale ma sul campo tutta questa differenza non si vedeva. Anche se non sono d’accordo con Gamba, º 5 squadre competitive per organico e una per budget paragonabile a Olimpia tutta la differenza del mondo la fa il “sistema Messina” e stato così in tutte le squadre che ha allenato. In più quest’anno sono arrivati tre giocatori che nessuno valutava qualitativamente come lui Zac Shavon e la pantera sono usciti prepotentemente e ci stanno portando ad obiettivi importanti. Per dire il Real e il CSKA hanno budget molto superiori al nostro e non è che stiano combinando un gran che. Gamba vorrebbe solo spronare le squadre italiane a crederci ed investire di più

  3. Alessandro si riferiva al campionato, non all’Eurolega ma tu come al solito capisci fischi per fiaschi solo per il gusto di ficcanasare su ogni opinione.

  4. @the coach, non so se ti abbia disturbato la mia volgarità, nel qual caso mi scuso ma credimi esprimere un’opinione e sentirsi provocare gratuitamente così è davvero insopportabile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Clamoroso, è successo: il Khimki ha battuto il Real Madrid

Non pareva dover mai succedere, invece è successo: nel giorno dell’addio di Dairis Bertans, il Khimki supera il Real Madrid 78-77
Khimki Real Madrid

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Messina: Fenerbahce in grande forma, ma siamo preparati

Le parole del coach biancorosso e le ultime news, verso la gara di domani sera al Mediolanum Forum

Chiudi