Olimpia Milano vs Olympiacos | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di ROM: Punter era considerato un brocco al Pireo, Delaney risponde presente in un momento non semplice, il Chacho è altalenante

Punter 9 – Al Pireo lo avevano bocciato, e allora pochi mesi dopo dice 27 e 5 assist con 4/4 da 2, 4/8 da 3, 7/8 ai liberi. Devastante.

La cronaca del match

LeDay 6.5 – Altro ex, gioca una gara meno splendente del solito, ma comunque efficace, mettendoci durezza nel finale. 6 punti e 7 rimbalzi.

Moretti ne

Micov 6 – Di stima. Perchè fisicamente proprio non ci siamo. Segna 2 punti di pura saggezza.

Moraschini 6.5 – Solita energia in 14’. 2 punti, 4 rimbalzi e 3 assist.

Roll 6 – Come Micov. Di stima visto il fresco rientro.

Le parole di Messina

Rodriguez 6.5 – Gara altalenante. Decisivo con 9 punti nel primo parziale che manda in fuga l’Olimpia Milano, problematico nel secondo tempo. E 0 assist.

Tarczewski 6 – Avvio determinato, poi a lungo seduto perché Milano fugge senza di lui. Nel terzo quarto è travolto dalle difficoltà dei compagni, nel finale ci mette durezza.

Cinciarini ne

Delaney 8 – 16 punti, 4 rimbalzi, 5 assist e la tripla che decide il match, totalmente fuori equilibrio, e probabilmente senza neanche vedere il cronometro (c’erano ancora 6’’). Una prestazione super, in un momento non semplice per lui.

Hines 6.5 – Gara di lavoro oscuro, travolto a rimbalzo ma determinante con i muscoli nel finale.

Datome 7 – 9 punti nel primo tempo, è il volto col Chacho del +18. Nel secondo tempo si vede meno.

Le parole di Kevin Punter

Coach Messina 8 – Che dire? Nove su nove nel 2021, cinque vittorie in fila in EuroLeague, un passo da corazzata con pieno controllo nel finale quando l’Olympiacos si era riportato sotto. Anche qualche fischio a favore, che fa tanto big di EuroLeague.

20 thoughts on “Olimpia Milano vs Olympiacos | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Credo che Delaney abbia risposto alla grande alle critiche. Sottolineo solo gli errori 2 palle perse banali, 2 non-difese sui tiri da tre avversari, altrimenti perfetto.

    1. Assurdo criticarlo in questa stagione. Mvp di Supercoppa. Decisivo quasi sempre e reduce da un infortunio che ne ha condizionato una ventina di giorni al rientro. Poi tanta poesia e primo motore della squadra. Il resto sta a Mosca!

  2. Punter giocatore incredibile. Lontano, dalla media e anche vicino al ferro, ha una vastità di soluzioni. Bravo anche in difesa, in contenimento. Delaney molto meglio del solito (e io sono uno dei più critici di solito), anche se quella forzatura dopo la tripla confesso avermi fatto saltare i nervi quanto esaltato la tripla stessa. Secondo me quel tiro l’avrebbe preso “chiunque” (logicamente parlo di giocatori di una certa caratura); ad esempio secondo me Rodriguez nella stessa situaziome avrebbe tirato sicuramente anche lui; la differenza fra campione e ottimo sta nel fatto che il campione in una partita decisiva (es. Final4) quel tiro lo segna, l’ottimo no. Vedremo se Delaney con l’andare della stagione si dimostrerà ottimo o campione.

    1. Ottimo o campione la partita è stata decisa da quella tripla, mentre il campione aveva fatto tornare in un amen a -2 i greci. Ottimo o campione e’ il primo motore della squadra, e non è stato mai ne in un momento critico ne doveva rispondere a qualcuno se non al suo coach che gli chiede determinate cose. Ottimo e campione sono una eccellente combo per ringraziare a vita il solo fatto che il lentigine faccia danni altrove e non a Milano.

  3. Ora si discute pure Rodriguez, l’essenza del basket? Per favore non scherziamo, Delaney sarà pure un gran bel giocatore ma Rodriguez apoartiene a un altro mondo e, non a caso, ha vinto un paio di Eurolega mentre Delaney deve ancora raggiungere questi livelli e non è più giovanissimo..

    1. Non si discute Rodriguez, leggi bene! È che si parla di un giocatore decisivo a Tel Aviv, ieri, a Madrid, col Valencia, a Istanbul e in altre circostanze, mvp di supercoppa, dovendo anche recuperare da un infortunio. E mi tocca leggere, non è regista, la svogliatezza, momento difficile, risposta. Ma a chi? Di che? Nessuno discute Todriguez, ma l’incapacità di godere questa combo meravigliosa, fatta di artisti della pallacanestro. Il piccolo uomo perdente ora a Mosca non poteva giocare con il Chacho, in combo, Malcolm sì! Il resto è noia!

    1. Risposto alla tua non co.prensione del mio messaggio. Spero abbia capito ora cosa intendo. E comunque è ingeneroso criticare un giocatore che sta facendo benissimo come tutta la squadra, è che ripeto ottimo o campione che si voglia, è giudicato da un coach tra i più grandi di tutti i tempi, il primo motore della squadra, in attesa poi che si alzi dalla panchina il campione.

      1. Per quanto mi riguarda Delaney è un ottimo giocatore ma non ancora un campione altrimenti sminuiamo Rodriguez.

  4. James cosa è allora per quanto ti riguarda? Ha un anno meno di Delaney? Che tra l’altro ha ottenuto una f4 a Kuban con una squadra di amici alla fermata dell’autobus. È un problema dove cercare problemi critiche e lacune che non ci sono a una squadra che ha fatto nove vittorie consecutivi e non ha certo in Delaney il suo problema. Cosa c’entra ottimo e campione? Ci mancherebbe che Rodriguez non fosse considerato tale. Allora se facciamo questi discorsi Hines cosa è? Planetario? Con doti solo di intelligenza e abnegazione e con un decimo del talento di Rodriguez ha vinto 4 euroleghe con squadre anche inferiori a quella di Rodriguez, (in una erano anche insieme). In questa squadra servono tutti, non solo i campioni. Critiche inopportune e gratuite su Malcolm, l’artista primo motore della squadra.

      1. Questa è la bellezza di opinare! Io dico che è uno sport di squadra e non l’uno contro uno al campetto. E in questo momento tocca goderci questa squadra e non le sfide personali o proporre critiche per simpatie o meno personali. Pensa tra i due a me è simpatico più il Chacho. E leggere momento critico, risposta in un momento difficile che da fastidio.

      2. Il punto è proprio quello che hai citato: non far passare le nostre opinioni come sfide personali o criticare in base alle proprie simpatie ma devono rimanere come tali. Che poi si è d’accordo o meno non è fondamentale ma al contrario l’importante è essere rispettosi verso l’altro e purtroppo non è da tutti. Ognuno di noi ragiona e pensa con la propria testa ed esprime liberamente le proprie idee.

  5. Comincio a sospettare che stiamo sottovalutando Moraschini. Non credo che sia oggi un giocatore che entra e cambia la partita o che, come Roll ogni tanto fa, dà una fiammata coi suoi punti, ma a me sembra sia diventato una certezza. Prende falli, prende rimbalzi, fa girare la palla: è passato da osservato speciale quando entra in campo a non far notare la differenza, in senso positivo. Piano piano sembra, e lo dico sottovoce, che le pedine stiano andando al loro posto.

  6. Punter veramente da 9! Si ripropone come ad inizio stagione nel mini torneo di supercoppa: una macchina da canestri, deciso anche in penetrazione più 5 assist. FAVOLOSO. Chacho, un secondo tempo deludente e dall’angolo vedeva i fantasmi. Decisamente buona risposta di Delaney dopo le recenti critiche. Dispiace l’ennesima batosta a rimbalzo, per stavolta non decisiva

  7. Punter ha fatto una partita di scelte perfette, oltre all’ottima prestazione al tiro, perchè quella riesce a farla anche quando forza, a volte, se non spesso.
    Chacho posso dire che da cosìlibero ha sempre pensato quel mezzo secondo in più anzichè tirare in ritmo?
    A rb, post CSKA, è direi la prima partita dove subiamo, se resta episodica, non ne farei un dramma. Di certo però non recuperi tutti quei palloni senza lasciare qualche rimbalzo in più. E se la difesa cmq tiene anche sulle secondo chance, l’attacco con i recuperi e la transizione risulta certamente agevolato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Kevin Punter: Abbiamo mantenuto la calma e la concentrazione nel finale

Le parole dell'MVP di serata, grande protagonista del successo dei biancorossi sull'Olympiacos

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Messina: Grande sforzo nel quarto periodo, complimenti ai ragazzi

La conferenza stampa del coach biancorosso, dopo la quinta vittoria consecutiva in Eurolega

Chiudi