Messina: Non è facile trovare sempre le energie, positivo il rientro di Micov

Le parole del coach biancorosso, dopo la vittoria in volata al Palaverde

Così il coach biancorosso Ettore Messina ha commentato la vittoria in volata sul campo di Treviso: “E’ stata una partita dura, quella che ci aspettavamo, ben giocata da Treviso. Devo fare i complimenti ai ragazzi, una volta di più, perché non è facile trovare sempre le energie, sia fisiche che mentali, per giocare ogni due giorni. E’ chiaro che non tutti riescono ad avere la stessa continuità, ma il grosso della squadra ce l’ha fatta e questo ci ha permesso di conquistare un’altra vittoria su un campo molto difficile“.

C’è stato anche un importante rientro: “E’ stato positivo anche che sia rientrato Vlado Micov in modo che sia ancora più preparato per le partite che ci attendono questa settimana”.

3 thoughts on “Messina: Non è facile trovare sempre le energie, positivo il rientro di Micov

  1. Insomma, anche se avevamo tutti la testa a martedì per una partita veramente importante, inclusi evidentemente i giocatori, una vittoria è sempre una vittoria e va celebrata, e arricchita coi nostri commenti e le nostre emozioni, la cronaca di quello che significa seguire la squadra! secondo me.

    Una vittoria che alcuni hanno definito stentata, e ci può anche stare, ma non capisco allora quali fossero le aspettative.
    Tutti hanno giocato senza impegnarsi troppo, e poi sperando di non doversi troppo impegnare, ma hanno fatto quello che serve per vincere.
    Osservando alcuni giocatori in particolare, si vedono bene tante cose, tra quelle di essere un campione, e quelle che segnano la differenza di grado nell’impegnarsi.

    Gli estremi vanno secondo me da Moraschini, che fa 0/3 da 3 giocando oggi senza troppo impegno – contro l’incredibile balistica che ha realizzato col Bayern -, a Datome che senza impegnarsi troppo ha fatto semplicemente il suo, mettendo i due tiretti che doveva mettere – “tiretti” per lui, ovviamente -, al Chacho che impegno o no, se è in forma, come perora è in uno stato di forma pazzesca, segna quei 16 punti nei momenti cruciali, quelli che fanno la differenza senza sprecarsi troppo.
    Di contorno uno Zach LeDay ormai impressionante e illegale in Italia, Punter che decide di metterci del suo meno di tutti, resta neutro per la maggior parte della partita, quando poi capisce che sarebbe un peccato perdere dopo aver fatto il minimo necessario, ci mette quel tanto in più che basta, e la chiude con una tripla. Delaney svogliato, almeno in apparenza, in realtà bisognerebbe chiedere al povero Russell, che ha fatto solo 3 punti e 5 falli, se davvero Malcom era svogliato come appariva dai divani delle nostre case.
    Micov spero che si sia tolto l’evidente e abbondante ruggine che ha addosso.
    Gli arbitri incomprensibili, da tutte e due le parti, ma contro Micov in particolare – e non penso che avessero in mente la partita di martedì contro Olympiacos.

    Chiudo anch’io con la solita frase: gli altri anni questa l’avremmo persa…

  2. Io credo anch’io che gli anni scorsi l’avremmo persa. Ci stanno abituando troppo bene….non so se ce lo meritiamo nel senso se siamo abbastanza riconoscenti. Solo una considerazione di queste ultime due partite di LBA: Moretti al momento non è da Olimpia e mi sembra che la strada sia ancora moltooooo lunga.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Treviso vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di Treviso vs Olimpia Milano: Messina dice 7 su 7 nel 2021, LeDay gioca l'ennesima partita perfetta in LBA
Treviso vs Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
La volata dice ancora Olimpia: l’AX soffre, ma sbanca Treviso

I biancorossi si impongono nei secondi finali al Palaverde, con una grandissima prova di LeDay ed un Rodriguez decisivo

Chiudi