La Top 10 dei colpi di mercato più mediatici del decennio secondo ROM

La Top 10 dei colpi di mercato più mediatici del decennio secondo ROM. La numero uno sarà davvero per Marco Belinelli?

4 – Larry Brown

Torino

Giugno 2018

Il coach che è leggenda NCAA e NBA, arriva in Italia. Larry Brown, uno dei totem del basket mondiale, firma un biennale con Torino. Per un attimo, gli occhi della pallacanestro sono tutti sulla città della Mole.

Certo, la sensazione era che sarebbe tutto finito con: «è rientrato negli Stati Uniti per ragioni di salute». In ottobre, sarà così.

Vai alla posizione 3

O Scorri in basso per cambiare pagina

6 thoughts on “La Top 10 dei colpi di mercato più mediatici del decennio secondo ROM

  1. Classifica dei colpi mediatici mi trova d’accordo soprattutto per il primo posto di Dan. Ricordo che a cena fuori quando giro’ la notizia è chiamai il mio socio d’abbonamento e furono lacrime. Poi ci intrufolammo nella conferenza stampa di presentazione spacciandoci per giornalisti.
    Quel ritorno insieme all’altro grande ritorno con l’Aris ineguagliabili.

  2. Il ritorno di Dan mi commosse. E al suo ingresso al Forum per il match con Caserta ovazione, brividi e commozione

  3. Per me i colpi di mercato che più mi hanno colpito e emozionato sono stati quelli di Daniel Hackett, i ritorni di Dan Peterson (visto che non l’ho potuto ammirare perché ero piccolo negli anni in cui aveva vinto tantissimo con noi) e Danilo Gallinari e ahimè quello di Teodosic con la Virtus Bologna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano Speciale Mercato | Nicolò Melli, il sogno collettivo

Olimpia Milano Speciale Mercato, che chiude oggi l’analisi completa del panorama italiani. E arriviamo al nome più altisonante: Nicolò Melli
Olimpia Milano Mercato

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Per una felice Vigilia, e per un sereno Natale: gli auguri di ROM a tutti voi

A tutti voi, gli auguri della redazione di ROM, ovvero Francesco Bertoli, Fabio Cavagnera, Luca Guazzoni e Alessandro Luigi Maggi

Chiudi