Buongiorno Olimpia | I tanti misteri intorno all’Efes, e a Shane Larkin

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio.

Tiene banco in queste ore la situazione dell’Anadolu Efes, tra nazionali, Shane Larkin, e Covid. Così Ismail Senol, la firma cestisticamente più importante in Turchia.

Prima ci sono gli infortunati: Bryant Dunston per la rottura della retina (4 settimane), Vasilije Micic (2 settimane), Rodrigue Beaubois (3 setimane), Tibor Pleiss (2 settimane), quindi i problemi alla caviglia di Yigitcan Saybir.

Il club ha poi annunciato la positività di 4 elementi del team, tre asintomatici e uno addirittura ricoverato in ospedale. Uno di questi sarebbe proprio Tibor Pleiss.

Ma ciò che potrebbe lasciare ancora di più il segno, nel rapporto tra FIBA ed ECA, riguarda la nazionale turca. Infatti Shane Larkin, unitamente a Sanli, Balbay, Gecim e Tuncer, è stato convocato per le gare con Croazia, 27 novembre, e Olanda, 29.

Secondo Senol, il giocatore, ora già con la Nazionale, è atteso il 26 a Belgrado per Stella Rossa-Efes, per poi fare ritorno nella bolla di Istanbul con un aereo privato per disputare le gare della nazionale.

Due partite in 24 ore, tre in quattro giorni, come peraltro anticipato anche dalla stampa spagnola nei giorni scorsi.

Il dubbio permane comunque. Possibile muoversi con tale libertà da una Bolla Fiba? Il dubbio sulla gara di EuroLeague resta…

20 thoughts on “Buongiorno Olimpia | I tanti misteri intorno all’Efes, e a Shane Larkin

  1. Anche il dubbio sulla qualità della gestione della federazione pallacanestro turca. E noi che ci lamentiamo della FIP

  2. Appello ad Alessandro Maggi. Potresti per favore ri-pubblicare qui il meraviglioso articolo in tre parti, pubblicato su Eurodevotion, sulla evoluzione della difesa Olimpia nell’ultimo triennio? Sarebbe magnifico per mostrare al colto e all’inclita cosa significa difesa per il nostro coach e potremmo commentare insieme a chi ama questa Olimpia una serie di gesti tecnici importanti.

  3. Bravo Orlandoilrosso, anche quella dell’anno scorso (che fa parte del triennio come da tua richiesta) con Messina come coach dove facevamo acqua dappertutto…

  4. Gae, ti rispondo perché una volta tanto sei stato urbano. Neppure la difesa espressa fin qui in questi campionati LBA ed EL, è soddisfacente. Gli articoli spiegano anche gli errori e come dovrebbe essere la difesa nelle intenzioni del coach. Poi è ovvio che anche se le scelte di quest’anno hanno aiutato, spesso i giochi non sono stati eseguiti come coach comanda, ma analizzandoli si comprende quali sono le conseguenze, sia in positivo che in negativo. Guardali ti aiuterebbe a capire meglio questo gioco, per sua natura complesso.

  5. @orlandoilrosso tu mi sembra ne sappia tanto, sicuramente avrai giocato e forse giochi ad un buon livello. In quale categoria e campionato giocavi ? O forse fai parte della vasta cerchia degli amatori super esperti mai praticanti ?

  6. Comunque qui ci sono commentatori che hanno giocato a livelli superiori e ne sanno molto più di me ma quando li leggo te ne accorgi subito

  7. @orlandoilrosso e ti ricordi se i centri delle tue squadre avessero movimenti in post basso o sapessero perlomeno tirare da una distanza superiore a 50 cm ? Pensi che senza questi presupposti le tue squadre potessero prendere in considerazione dei giocatori di basket ? Non credi che con un centro del genere possano venire a mancare opzioni di gioco importanti e necessarie a poter proporre delle variani al gioco degli esterni ?

  8. Giorgio Si per i pivot, movimenti spalle a canestro, in avvicinamento e piede perno sono fondamentali. Nelle.minori i tiri dalla media erano appannaggio della ali fronte a canestro, ma se come credo ti riferisci a Tarczewski, non ho mai sostenuto che per.noi lui va bene così. Solo che arriverà, perché quello che gli viene chiesto è più di così

  9. Per inciso lo “spandere letame” non era riferito a te, che spesso dici cose condivisibili, ma tra Roberto Monti e Andrea ( nuovo nick di Gae ) i versamenti di liquame su allenatore, giocatori non graditi e altri commentatori che non condividono il loro odio per il coach, si sprecano

  10. Orlandoilrosso, perché non gli hai risposto così ieri e solo oggi? Oltre ad essere falso e ipocrita (cosa che già sapevamo) sei solo un lecchino che va dove lo porta il vento. Robyyyy questo lo dobbiamo inserire con il bollino nero in compagnia del suo maestro ahahaha

  11. Non riesce neanche a conversare con altri utenti in modo civile senza insultare chi non sta partecipando alla sua conversazione.

  12. E poi vi stupite che scrivo che siete evanescenti come.un peto che odora di pregiudizio e preconcetti? Con voi non c’è dialogo né ci sarà mai al contrario di altri che la pensano diversamente ma argomentano senza astio e non fomentano le provocazioni

  13. Secondo me, i commenti di Orlando dovrebbero essere analizzati dagli esperti dell’Accademia della Crusca…

  14. Orlandoilrosso, forse non ti è chiaro un piccolo particolare: a noi non interessa dialogare con uno come te, che in ogni singolo commento, insulta gli altri, anche quando scambiano opinioni senza nominarti. Scrivere “quanto è bravo e quanto è bello Messina” sarebbero le tue argomentazioni? Per favore fermati, perché già così fai ridere ahahaha

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Anche Bogdanovic! Per Danilo Gallinari la squadra più forte della carriera

Agli Hawks arriva anche Bogdanovic. Per Danilo Gallinari il progetto più ambizioso della sua carriera in NBA
Bogdanovic Gallinari

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Gigi Datome
Gigi Datome, rientro la prossima settimana?

Possibile si scelga la via della prudenza per la gara di giovedì a Tel Aviv per il capitano azzurro

Chiudi