Luca Baraldi: Milano ha vinto meritatamente, ma colmeremo il gap

Luca Baraldi, ad della Virtus Bologna: Milano ha un roster importantissimo, ma noi abbiamo fatto altra scelta, investendo sul futuro

Luca Baraldi, ad della Virtus Bologna, è intervenuto a Basket 108. Ecco le sue parole. Ecco alcuni dei suoi interventi.

SULLO SCUDETTO 2019-2020

«Noi non abbiamo timore di nessuno. Lo anticipo. Anzi, siamo quelli che accendono sempre la miccia perchè combattiamo un sistema che deve cambiare».

«Non abbiamo fatto reclamo sullo scudetto perchè i campionati si vincono sul campo. Noi non abbiamo vinto nulla, ci siamo arrabbiati moltissimo per la chiusura e la revoca del campionato, perchè avremmo ripreso in una bolla dopo una sospensione».

«Ma gli interessi di quasi tutti gli altri club erano diversi dal nostro. Ci ha seguito solo la Fortitudo, che poi ci ha lasciati da soli in questa battaglia. Noi abbiamo presentato un programma per giocare a giugno e luglio, ripartendo con la nuova stagione a novembre».

«Questo ci avrebbe aiutato a chiudere la stagione, e sono convinto che avremmo lottato per lo scudetto. Ma per convenienze di bottega, come poter risparmiare sugli stipendi dei giocatori, gli altri hanno deciso così».

SU MARCO BELINELLI

«Io credo che lui sia venuto per assistere ad una partita. Ha dichiarato di voler restare due stagioni ancora in Nba. Io dico solo che, se ci fosse la disponibilità, saremmo disposti a metterci in competizione per lui. Ma non saremmo gli unici, purtroppo, ci sono altre società italiane che hanno la capacità di avere Belinelli nei loro roster, e lui ha il valore per poter scegliere dove andare».

SULLA DISTANZA DA OLIMPIA MILANO

«Il roster di Milano, per i nomi, è importantissimo. Ma noi abbiamo fatto un ragionamento diverso: siamo investendo sul futuro, i 4 giocatori innestati sono giovani, di prospettiva (Abass e Alibegovic). Stiamo lavorando mattone su mattone per avere una Virtus che si consolidi negli anni, loro hanno fatto una formazione per vincere subito, e avere la certezza di andarsi a prendere quello che in questi anni gli è mancato».

«Guardiamo i giocatori, alcuni hanno oltre i 35 anni, con stagioni e stagioni di EuroLeague alle spalle, hanno bisogno di ampie rotazioni. E credo che un giocatore come Milos Teodosic l’Olimpia non ce l’abbia. Sulla carta ci sono superiori, domenica hanno vinto meritatamente, ma credo che nel corso della stagione la differenza possa essere colmata con il lavoro e la preparazione del nostro coach».

SU ETTORE MESSINA

«Sono abituato a parlare degli allenatori che ho. Messina ha rappresentato una parte importante della nostro storia, portando grandi vittorie. Merita rispetto, ma noi abbiamo Djordjevic, allenatore diverso, e siamo contenti di avere lui. Il futuro lo valuteremo in futuro».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Di.Me.
Di.Me.
1 mese fa

Discorsi lucidi da parte di uno che…. rosica. La classe non e’ acqua ed ogni volta ci rendiamo conto che e’ soggetto che predilige attaccare piuttosto che un atteggiamento piu’ umile. Sulle scelte di Milano, pero’non puo’ stare a sindacare: noi abbiamo l’esigenza di fare un salto in avanti in Europa, a coronamento di un progetto (spesso non lineare) che ha come obbiettivo quello di entrare tra le grandi del continente. Loro hanno vinto una coppa e ora si preparano al grande salto in EL. Ma attenzione: questa e’ una competizione che non ti permette di asoettare che i giovani… Leggi il resto »

Gia
Gia
1 mese fa

milano non é certo giovane, anzi… ma non é che il nucleo di quelli buoni di Bologna sia composto di ragazzini: Teodosic, Markovic e Gamble sono tutti sopra i 30 anni. Poi che milano non abbia Teodosic é verissimo, grande Baraldi che ci hai preso!!! peró ci sono Rodriguez, Datome, Delaney, Micov… ok non abbiamo Teodosic, ma direi che possiamo farcene una ragione, sopravvivremo. Alibegovic lo avremmo proso volentieri e in effetti é un bel giocatore, anche se non é un ragazzino, ma ha 25 anni. ha scelto Bologna e vabbè, pace, speriamo se ne penta (sportivamente, si intende). Poi… Leggi il resto »

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Teodosic è impressionante però. Per me il quintetto di partenza di Bologna è da Euroleague, poi voi pensate quello che volete… 🙂

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa
Reply to  Mr. Tate

Condivido

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Esatto. Il sentimento implicito nel mio commento era: occhio che la partita di domenica potrebbe aver detto sull’Olimpia un pochino di più di quello che pensiamo.

Di.Me.
Di.Me.
1 mese fa

TEODOSIC è FORTISSIMO! Non giovanissimo, ma fortissimo. Ma come dice GIA, ne abbiamo qualcuno anche noi, di campioncino

Doc63
Doc63
1 mese fa

Teodosic domenica -3 di valutazione: era fortissimo ma monnne sono più così sicuro. Gli anni passano per tutti. Se era così forte sarebbe andato in EL non a Bologna.

GAE
GAE
1 mese fa

Sono ormai sette mesi che Baraldi dice sempre le stesse cose..sembra un disco rotto..non c’è un giorno che non piange..cmq tranquillo Baraldi che quel fallito di Belinelli te lo puoi anche prendere perché deve stare lontanissimo da Milano..

GAE
GAE
1 mese fa

Io vorrei essere Belinelli solo per il suo portafoglio..per il resto non mi è mai piaciuto come giocatore e secondo me non ha sfondato in NBA anzi ti dirò di più.il nostro Gallinari ha fatto molto meglio più giocando in squadre meno competitive di Belinelli..poi sono gusti personali..

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Quando il set di valori è che Belinelli è un fallito e Messina un passaborracce, forse il problema è nel set di valori e non nelle persone citate

GAE
GAE
1 mese fa
Reply to  Mr. Tate

Premesso che io non ho mai scritto che il Messia è un passaborracce ma solo che è stato l’assistente di Popovich per molti anni (non è il mio pensiero ma un é un dato di fatto non contestabile) sono libero di esprimere il mio pensiero su un giocatore che non mi ha mai fatto impazzire e che secondo me non ha sfondato in NBA?? Ma poi non capisco perché dovremmo essere interessati a un giocatore di 34 anni?? Non bastano già gli over 34 che abbiamo in roster??

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Come vedi puoi dire quello che vuoi, ovviamente. E se dici “Belinelli è un fallito” a noi viene da ridere, tutto qua. Se avessi detto “Belinelli è sopravvalutato” o “Sarà anche bravo ma un 34enne a noi non serve” non sarebbe venuto da ridere a nessuno e sarebbero state opinioni più o meno condivisibili.

GAE
GAE
1 mese fa
Reply to  Mr. Tate

Per me il termine fallito sta nel fatto che non ha sfondato in NBA come lui sperava..per cui per me ha fallito il suo obiettivo

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

A me Belinelli piace molto

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

No GAE, non gira tutto intorno a te, a me Belinelli piace a prescindere, per come interpreta il gioco e per come è integrabile nel sistema di Messina

Di.Me.
Di.Me.
1 mese fa
Reply to  GAE

@GAE: perdonami ma definire fallito uno come Belinelli non mi sembra una scelta azzeccata. Cosa vuole dire, di preciso: “non ha sfondato”? In NBA sono pochi quelli che sfondano….. MJ, Magic, Doctor J, Jabar, Bird, Lebron… questi hanno sfondato ma anche il Beli che gioca nel massimo campionato USA da una dozzina d’anni e ha vinto anche un titolo, non è che proprio non ha sfondato. Non dimenticare che non ha il fisico di Macig o di Lebron. Ha un tiro incredibile ed ha acquisito una discreta intelligenza cestistica. Il paragone con Gallinari è assurdo ma comunque non regge. Danilo… Leggi il resto »

GAE
GAE
1 mese fa
Reply to  Di.Me.

@Di.Me forse ho esagerato nel termine lasciandomi andare dal fatto che è cresciuto nella Virtus Bologna..resta il fatto che in ogni caso non mi piace assolutamente come giocatore perché lo ritengo sopravvalutato e cmq non abbiamo bisogno di un altro 34 enne

GAE
GAE
1 mese fa

Ah dimenticavo..Teodosic per me rimane un campione che deve solo ritrovare la forma migliore..anche Rodriguez non è al massimo e come per Teo gli anni passano anche per lui per cui non sarebbe più un campione? Ogni giocatore ha i suoi tempi e siamo solo a settembre..io Teodosic l’avrei preso l’anno scorso al posto di quel bidone di Mack ma quest’anno nel ruolo di play siamo ben coperti con l’accoppiata Rodriguez-Delaney..

iellini
iellini
1 mese fa

Dobbiamo essere grati a Baraldi che sta seguendo una sua strada per contendere il primato a Milano. Fa solo bene al basket una sana rivalita’ con Bologna (la piazza piu’ importante del basket non dimentichiamolo).
Avere un avversario forte che investe e ti mette in difficolta’ aiuta l’Olimpia a migliorare.
Poi e’ chiaro che alcune dichiarazioni sono rivolte all’interno, quindi fanno parte del gioco.

U. Fo.
U. Fo.
1 mese fa
Reply to  iellini

Concordo in pieno

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa
Reply to  iellini

Mi sembra che quello che investe sia Zanetti, al quale va anche Il mio plauso, Baraldi si limita a sproloquiare, credo

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
1 mese fa

Non sono convinto che personaggi come Baraldi facciano bene allo sport o a chiunque altro. Non dimentichiamo le vicende di cui è stato protagonista in passato. Allo sport fanno bene il senso civico, la sensibilità e la lungimiranza del Maestro Armani. Qualche gradino sotto ci metto altri proprietari e sponsor che veramente mettono energie e passione per sostenere il basket anche ai livelli giovanili e amatoriali. Dove magari non ci sono campioni e riflettori ma ragazzi che si divertono, sognano e onorano lo sport. I Baraldi teneteveli pure.

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

Sono completamente d’accordo con Biancorossodasempre, i Teodosic fanno bene allo sport, i Baraldi no

iellini
iellini
1 mese fa

Tanto per puntualizzare perche’ il giustizialismo abbinato allo sparare sentenze mi sembra non aiuti: Baraldi ha avuto alcuni procedimenti giudiziari da cui e’ stato prosciolto. Quindi se non siete dei giudici informati credo sia meglio astenersi da giudizi sommari.
Continuo a pensare che Bologna tutta da Baraldi a Sasha per finire a Teodosic facciano bene al movimento.
Il basket non si puo’ permettere una Juve che vince 10 campionati, quindi ben venga la rivalita’ e l’ alternanza con Bologna (tipo Simmenthal Ignis) e allora ben vengano persone che spingono nella giusta direzione

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa
Reply to  iellini

Del Baraldi non mi interessano i guai giudiziari, mi interessa ciò che comunica e solo su questo ho molto da obiettare. Tutto qui

iellini
iellini
1 mese fa

Quando il tifo annebbia la vista….e l’avversario e’ sempre un nemico si prendono grandi cantonate e le opinioni diventano sentenze

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
1 mese fa

W gli sponsor che hanno salvato Cremona, W i tifosi bolognesi che hanno scaldato l’ambiente, ma W anche l’azienda Segafredo Zanetti.. guarda cosa ti dico. Ma lasciamo fuori i Baraldi (auguri a chi è in affari con lui…)

GAE
GAE
1 mese fa

L’anno scorso Bologna ci era superiore perché noi o meglio dire il Messia ha completamente ciccato la formazione del roster anche se non significa necessariamente che avrebbero vinto lo scudetto perché ai play-off può succedere di tutto e noi di Milano ne sappiamo qualcosa ma realisticamente Bologna era davanti meritatamente mentre quest’anno a quanto intravisto non ci dovrebbe essere storia perché loro sono rimasti gli stessi mentre il Messia ha cambiato registro formando un roster all’altezza delle nostre aspettative a parte Biligha e Roll

marcoildema
marcoildema
1 mese fa

Ben vengano la rivalità e l’innalzamento dei valori tecnici. Si può anche creare un contesto di competizione extra-parquet evitando dichiarazioni continuamente fuori luogo e squalificanti in primo luogo per chi le pronuncia, insomma quel briciolo d’intelligenza per mettere pepe senza esporsi continuamente al ridicolo. Penso che il vecchio adagio “tutto va bene, purché se ne parli” possa anche essere messo in soffitta, anche perché non mi pare stia facendo innalzare i numeri dell’interesse, sia a livello di share televisivo, sia a livello di visibilità sui mass-media cartacei ed on-line.

Next Post

Olimpia Milano | Cosa resta del precampionato biancorosso

La squadra di Messina ha chiuso l'avvicinamento a Serie A ed Eurolega con 12 vittorie su 12 gare: i più e meno del precampionato

Subscribe US Now

36
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: