Olimpia Milano vs Virtus Bologna | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Datome è il grande protagonista della serata della Segafredo Arena, ma sono tanti i giocatori biancorossi a distinguersi

Punter 7 – Caldissimo in avvio, permette all’Olimpia di prendere il comando del match. Poi segna cinque punti in avvio di quarto periodo, con la Virtus in rimonta, e difende bene su Teodosic.

Moretti ne

Micov sv – Problema al gomito sinistro nei primi minuti di partita, non rientra più. 

Moraschini 5.5 – I ferri della Segafredo Arena non gli piacciono troppo: 2/7 dal campo, dopo lo 0/5 della semifinale. Un recupero, 2 rimbalzi. 

Rodriguez 6.5 – Ancora molti errori, si vede che non è al meglio. Ma la mentalità è quella da campione ed arrivano i sei punti per chiudere la contesa.

Tarczewski 6 – Non al meglio della forma e si vede, viene anche abbastanza maltrattato e poco protetto vicino a canestro, dove un paio di fischi a favore non ci sarebbero stati male. Riesce comunque a fare un paio di giocate importanti nel quarto periodo. 

Biligha ne

Cinciarini 6 – Si spende in difesa, anche su giocatori di stazza fisica superiore. 

Delaney 7 – MVP della Supercoppa. In questa finale lancia l’allungo milanese nel secondo periodo, poi si raffredda un po’ e fa anche uno 0/2 ai liberi pericoloso. 

Brooks 5 – Non entra in partita. Problemi di falli e in attacco non è mai coinvolto. 

Hines 7.5 – Poco appariscente, ma fa spesso la cosa giusta al momento giusto. Chiude con 9 punti, 3 rimbalzi e tanto lavoro ‘sporco’ difensivo .

Datome 8 – L’uomo della finale. Prima i canestri per l’allungo nel finale di primo tempo, poi i cinque punti per spaccare la rimonta della Virtus nel quarto periodo. Ecco cosa significa avere un vincente in squadra, nonostante l’1/6 da 2.

Coach Messina 8 – Come le vittorie in Supercoppa, su otto gare, con una finale in trasferta comandata per 40 minuti, nonostante l’infortunio di Micov dopo pochissimi minuti. La vince con la ‘sua’ difesa, poi ovviamente non manca il talento dall’altra parte. È il primo titolo sulla panchina biancorossa. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Doc63
Doc63
1 mese fa

Delaney non più di 6, con mezzo punto in meno per lo 0-2 ai liberi. Non esiste.
Ciancia merita mezzo punto in più.

trackback
La visione del Guaz | E Uno... A casa loro...
1 mese fa

[…] esterni. Alibegovic gran player: sarà un nostro rimpianto in un roster comunque davvero profondo. Ma noi abbiamo i vincenti: il quarto periodo di Datome è da Treccani (da Bagina, secondo gli esperti del Twitter), la bomba […]

Next Post

Sasha Djordjevic: L'inerzia era nostra, potevamo vincere questa finale

Sasha Djordjevic commenta così il ko in Olimpia Milano vs Virtus: Complimenti a Milano. Spiace per qualche errore nei momenti cruciali
Sasha Djordjevic

Subscribe US Now

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: