Buongiorno Olimpia | Simone Pianigiani merita rispetto, e un’occasione

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva.

Alain Weisz, vicepresidente del Levallois Boulogne, parlando con l’Equipe non ha negato i contatti con Simone Pianigiani come possibile successore di Fauthoux, ma ha spiegato anche che i contatti con l’ex coach di Milano sono stati definitivamente abbandonati.

Sportando

Non sappiamo se questa sia una buona notizia per Simone Pianigiani. Nel senso che non siamo in grado di dire se questa società francese fosse la giusta opportunità per il coach senese.

Però una cosa la ribadiamo, senza remore: Simone Pianigiani merita il meglio. Non era il coach giusto per l’Olimpia Milano. La scelta di Livio Proli fu sbagliata. Perché dopo Jasmin Repesa poteva allenare chiunque, ma non un ex Siena di primo piano.

Questione di opportunità, di campanilismo, di storia e rispetto. E Simone Pianigiani, visto che non si ritrovò alla testa la pistola di nessuno, sbagliò ad accettare.

Ma resta il personaggio, il coach vincente, il caposquadra che seppe rendere il riottoso (e perdente) Andrew Goudelock semplicemente «The Block». Tra le varie cose.

Il contratto con Olimpia Milano scade il 30 giugno. Da quel momento, buona fortuna coach!

43 thoughts on “Buongiorno Olimpia | Simone Pianigiani merita rispetto, e un’occasione

  1. Non credo affatto che Siena fosse il problemae, tolti 4 gatti di ultras. È come fu fatta la squadra e come non difese mai.

  2. Scrivere che la scelta di Livio Proli di assumere Pianigiani fu sbagliata perché dopo Jasmin Repesa poteva allenare chiunque ma non un ex Siena di primo piano è ingrato e ingeneroso verso un allenatore che ha vinto lo scudetto al primo anno (ed è anche l’ultimo a oggi)..allora per lo stesso metro di giudizio anche Banchi (il quale ha vinto lo scudetto e si è qualificato ai quarti di Eurolega) non doveva allenare Milano in quanto ex di Siena..lo stesso dovrebbe valere per il Messia (0 titoli) che ha allenato la Virtus Bologna dove la rivalità tra i nostri e i loro tifosi è ancora più acerrima rispetto a quella tra noi e quelli di Siena..tanto per fare un esempio nel mondo del calcio Allegri quando fu ingaggiato dalla Juve venne insultato dai tifosi della Juve i quali non presero bene la scelta della società ma dopo il primo anno quei fischi si trasformarono in applausi ed a oggi.c’è qualcuno che addirittura lo rimpiange..quindi contano i risultati non il passato perché non esiste al mondo in qualsiasi sport un allenatore che rimane per sempre nella stessa società ( a parte nel calcio Ferguson nel Manchester Utd)..sono le leggi di mercato..

  3. Anche Peterson veniva dalla V, però si è dedicato anima e corpo all’Olimpia. Seguendo il ragionamento dovremmo prendere solo allenatori delle giovanili o da società gemellate o al limite stranieri ma escluderei anche storiche rivali europee come Real, Zalgiris, Aris, Maccabi o CSKA. (Messina le ha fatte praticamente tutte ma non è questo il problema per me)

  4. Tutte le persone meritano il rispetto umano.
    Resta il fatto che Pianigiani non avrebbe mai dovuto essere l’allenatore dell’Olimpia, INDIPENDENTEMENTE DALLE VITTORIE dello scudetto e di due supercoppe italiane

  5. @PremierDieci Milano ha sempre puntato sui migliori allenatori italiani o stranieri che siano e in quel momento Pianigiani era uno dei migliori in circolazione perché non si vincono 6 scudetti di fila in una realtà piccola come Siena ma ancor di più conta il modo con cui ha vinto massacrando e dominando tutte le avversarie in Italia..quindi a priori non si può dire che Pianigiani non doveva essere il nostro allenatore..ma poi per cosa? Solo perché noi di Milano non riuscivamo a vincere contro Siena? Per lo stesso ragionamento neanche il Messia doveva allenarci perché con la Virtus Bologna ha vinto scudetti ed Euroleghe e ci ha sempre bastonati? Allora tutte le società dovrebbero assumere solo allenatori provenienti dalle giovanili come ha scritto giustamente @Biancorossodasempre..ricordiamoci che i giocatori e allenatori prima di essere sportivi sono professionisti e valutano tutte le offerte per lavorare..e cmq se per assurdo Pianigiani avesse vinto l’Eurolega con noi lo avremmo fatto santo subito altro che scrivere che fu una scelta sbagliata…tutto il resto è solo ipocrisia

  6. Premetto che nel mio piccolo ho spesso criticato Pianigiani per il non gioco offensivo e la scarsa difesa fatta vedere a Milano. E per la gestione dei rapporti con i giocatori (almeno a vedere dagli atteggiamenti in campo). Non escludo che ci fosse un pizzico di campanilismo in me. Pero’ affermare che fosse il coach sbagliato credo sia una bestialita’: Pianigiani ha competenza e carisma. E ha comunque fatto benone:senza qualche infortunio importante forse avrebbe trovato anche i play off di EL.
    Sostenere che lui non dovesse accettare, poi, mi sembra proprio una bestialita’! Pianigiani e’ un professionista a cui e’ capitata una occasione importante in un club “in crescita”, con tanto di partecipazione alla eurolega: perche’ non avrebbe dovuto accettare??
    Sono lieto di essere d’accordo con GAE, per una volta!

  7. @GAE. Premetto che stimo Pianigiani come coach e ammiro la sua professionalita’.
    Mi resta pero’ sempre qualche sospetto sul dominio senese di quegli anni. Del resto le inchieste postume hanno evidenziato qualche irregolarita’ che hanno portato alla revoca di qualche titolo. Peccato perche’ quella squadra, che ha dominato, mi piaceva molto. Era equilibrata: forte in difesa e fortissima in attacco, ricca di talento e personalita’ con giocatori forti. Era completa perche’ aveva forti individualita’ come McCaleb e Zisis e uomini squadra come Stonerook e Moss -solo per citarne alcuni.

  8. Non è la provenienza di Pianigiani il problema e neppure il fatto che consapevole o meno, gli piacesse vincere facile, diciamo che il suo attacco fosse già ai tempi superato, la sua difesa nulla e la sua capacità di tenere lo spogliatoio insignificante, poi l’essersi intestardito con M J è stata la ciliegina sulla torta, perciò ha pagato, ma merita come tutti un’altra occasione ma altrove

  9. @Di.Me i dubbi e le relative inchieste con tanto di revoca di alcuni scudetti non si basano sulle vittorie in campo ma nella parte della gestione amministrativa nella persona del loro patron Minucci..infatti i giocatori e l’allenatore sono usciti giustamente puliti da tutto..

  10. @Orlando qui non si discute se Pianigiani ha sbagliato o no alcune scelte anche se tu ricordi solo quelle sbagliate ignorando che al primo anno ha vinto ma non si può assolutamente scrivere che a priori non avrebbe dovuto allenare Milano..scrivere ciò equivale ad un insulto alla persona e alla sua professionalità e anche a chi l’ha scelto perché ti ripeto che Milano ha sempre puntato sui migliori allenatori in circolazione..ti ricordo che giocatori e allenatori sono dei professionisti e di conseguenza valutano tutte le opportunità e in ogni caso caro Orlando ti sfido a trovare un allenatore che rifiuta di allenare la squadra italiana più vincente 😂😂😂

  11. @GAE Con uno squadrone cosi’, con giocatori pagati in nero, era difficile perdere. Per quello che restano i dubbi. Poi che lui fosse consapevole o no non lo so

  12. @Di.Me Pianigiani non è mai stato sotto inchiesta e neanche squalificato per gli anni trascorsi a Siena..cmq avere uno squadrone non significa automaticamente vincere e noi come Milano lo sappiamo bene..cmq anche se fosse come scrivi tu @Di.Me è irrispettoso e ingeneroso scrivere che a prescindere Pianigiani non avrebbe dovuto allenare Milano perché è uno dei migliori allenatori italiani e soprattutto un professionista libero di valutare tutte le offerte che riceve e poi diciamoci la verità..ma chi rifiutetebbe la panchina di Milano ovvero della squadra più titolata in Italia??

  13. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Non è Pianigiani che avrebbe dovuto rifiutare ma Proli che se avesse conoscenza del gioco come del marketing della moda non avrebbe dovuto prenderlo. Pianigiani ha mostrato carenze in tutti gli aspetti del basket moderno, P&R insistito ed a gioco rotto dopo 7secondi go to guy, Jerrels o James a palleggiare per poi provarci da soli. Difesa senza aiuti e gestione degli atleti non delle migliori, vedasi gli scazzi dentro e fuori dal campo, ti basta? Se poi non si è fatto delle domande ai tempi di Siena sono affari suoi ma denotano una certa superficialità nel guardare i propri compagni di viaggio Minucci non si può definire eticamente irreprensibile e Pianigiani faceva riferimento a lui per le questioni societarie o sbaglio?

  14. P S: le scelte dei genitori sono figlie del suo modo di vedere il gioco, quindi dal punto di vista del coach non sono sbagliate..

  15. @Orlando qui se c’è un sordo che non vuol sentire quello sei proprio tu 😂😂😂 scrivi di Pianigiani come di un allenatore che ha completamente fallito a Milano dimenticandoti o facendo finta di dimenticarti per convenienza che Pianigiani ha vinto lo scudetto con Milano al primo anno peraltro il nostro ultimo successo oltre a 2 Supercoppe d’Italia quindi come sempre ti sei dimostrato poco obiettivo..anzi ti dirò di più..ricordati che il tuo adorato Messia è a 0 titoli e se non dovesse vincere nulla nel suo ciclo a Milano tireremo le somme e allora si che vedremo chi ha veramente fallito perché al tifoso di Milano conta solo e unicamente vincere (almeno in Italia) come ha dichiarato anche più volte il tuo idolo il Messia 😂😂😂😂

  16. Eh vabbe. Stesso disco e incapacità di leggere e infine riflesso Pavloviano sul Messia.
    Orlando, anche tu ci caschi sempre eh?

  17. @GAE Non ho mai scritto che Pianigiani non doveva venire a Milano, sia chiaro!
    Ho detto, sintetizzando, che quando hai uno squadrone a disposizione vincere e’ piu’ facile.

  18. Bhé se per questo ci caschi sempre anche tu caro Tom 😂😂😂 il colmo tuo e di Orlando è che criticate un allenatore che secondo voi non ha saputo far giocare bene Milano ma ha vinto invece osannate il Messia che per ora non ha vinto nulla e neanche ha dato un gioco alla squadra che è vissuta dui.singoli e per quanto riguarda difesa ed attacco non mi è sembrata migliore rispetto a quella del secondo anno di Pianigiani..a me interessa vincere come la maggior parte dei tifosi anche a scapito del bel gioco invece a te e Orlando vi basta solo il bel gioco anche a costo di non vincere nulla peccato però che quest’anno non avete avuto ne uno ne l’altro 😂😂😂 cmq potrei anche io scrivere di te che sei un disco rotto e incapace di leggere con riflesso Pavloviano su Pianigiani 😂😂😂

  19. Gae, se non vedi la differenza tra gioco di Messina e gioco di Pianegiani non c’è speranza.
    Datti alle bocce o all’ippica, perché di basket capisci molto poco…

  20. È impossibile spiegare a chi non legge correttamente, io scrivo una cosa e dalle tue risposte ne hai capita un’altra che io non ho mai scritto. Cosa c’entrano le vittorie? Ho scritto che non mi piace il suo gioco. Cosa c’entra Messina? Stiamo scrivendo di. Pianigiani eccetera non ci perderò più tempo ecco tutto

  21. No Orlando, Palmasco ha torto nel metodo.
    Noi cerchiamo di usard l’ironia o al limite non rispondere, senza cadere nella trappola dell’insulto cattivo.
    Perché di cattiveria non c’è bisogno.
    Meglio una battutaccia e una presa di culo, più efficace e disntossicante.

    Io al liceo avevo un compagno che era tale e quale a Gae. Ha continuato a fare il bastian contrario con argomentazioni assurde e sempre uguali su soggetti sportivi, senza tregua per 5 anni, senza muoversi di un millimetro contro 15 persone che giustamente la pensavano diversamente.
    Sai che alla fine ci eravamo affezionati?
    Senza di lui non sarebbe stato altrettanto divertente…
    Ecco Gae sta assumendo lo stesso ruolo e piano piano mi sto affezionando alla sua cocciuta persistenza.

  22. Neanche io ho mai insultato nessuno al massimo sempre con ironia e presa in giro in modo simpatico..cmq cari Tom e Orlando qua non si parla di gioco o non gioco di Pianigiani ma sul fatto se abbia fatto bene a scegliere di allenare Milano..quindi siete voi che siete fuori tema non il sottoscritto..mi sa che quello che si deve dare all’ippica o alle bocce sei tu Tom 😂😂😂 io invece mi sono subito affezionato a te caro Tom 😂😂😂

  23. Ora facciamo i seri per un attimo. ..visto che qui si sta discutendo sul fatto che Pianigiani non avrebbe dovuto allenare Milano voi cari Tom e Orlando se foste stati in Pianigiani ad una chiamata di Milano avreste rinunciato ad allenarla? Per una volta cercate di essere obiettivi altrimenti è solo ipocrisia..ditemi il nome di un allenatore che si sarebbe concesso il lusso di rifiutare di allenare Milano? Vi aiuto io così non dovete sudare troppo 😂😂😂 nessuno ha mai rifiutato Milano e mai nessuno lo farà..chi pensa il contrario è solo ipocrita..

  24. Gae, esci da quel corpo!!!
    Certo che Pianeg. doveva accettare.
    Non stiamo piu parlando di quello da un bel po…
    Stiamo dicendo perché NON era da scegliere…

  25. Quindi la colpa sarebbe di Livio Proli per aver scelto uno dei migliori allenatori italiani liberi in quel momento?? Meno male che in questo momento così triste ci sei tu caro Tom a farmi ridere grazie di cuore 😂😂😂 cmq io aspetto con tranquillità il 2022 anno di scadenza del Messia (ammesso e non concesso che ci arrivi 😂😂😂) così tireremo finalmente le somme..ah ma in caso di fallimento scriverai che almeno hai visto il bel gioco cosa che finora solo tu e Orlando e pochi altri hanno visto fare quest’anno 😂😂😂😂

  26. Ma davvero questa Armani gioca meglio di quella di Pianigiani? Forse è più solida, ma giocare meglio anche no

  27. Si hai ragione.
    Più corretto dire che è più solida e organizzata.
    Sul bel gioco c’è ancora molta strada da fare.
    Moltissima.
    Ma l’organizzazione in difesa si è vista già quest’anno come pure una certa cazzimma. Anche qui con ampi spazi di miglioramento, per carità.

    Agli smemorati consiglio di guardare gara 2 dei PO con Sassari per capire cosa riusciva a dilapidare l’Olimpia dell’anno scorso per totale mancanza di organizzazione di squadra.
    È facilmente reperibile su web.

  28. Infatti quest’anno si notava una grande difesa e sopratutto una grande organizzazione che quando funzionava la difesa si inceppava l’attacco e viceversa con un unico denoninatore: la sconfitta 😂😂😂 invece a te caro Tom ti consiglio di rivedere tutti i 3 tempi della gestione Messia così puoi capire quanti parziali subiva sprecando quanto di buono fatto nel primo tempo..se vuoi ti posso agevolare il compito facendoti l’ elenco delle parrite ma non credo che ce ne sia bisogno 😂😂😂

  29. A A A: Cercasi competenti senza fissazioni, innamoramenti e paraocchi con i quali dialogare su questo sito

    . Cestinasi anonimi e spocchiosi

  30. Segue Arroganti, saccenti e petulanti non sono graditi , soprattutto chi denigrando l’attuale staff ( nn ho scritto denigrare e nel n criticare che è più che lecito, auspicabile) insinua l’incompetenza dei vertici societari che si sarebbero fatti abbindolare da una nullità di coach/presidente

  31. @Orlando seguendo il tuo criterio tu dovresti essere il primo a non poter scrivere 😂😂😂 cmq mi dispiace per te ma ti dovrai abituare a leggere anche chi come me non condivide le tue opinioni..

  32. @Stefano ecco il giusto esempio di esprimere la propria opinione anche se ovviamente io la penso diversamente..a Stefano non piace ed è contento che non ci sia più ed io rispetto il suo giudizio perché un conto è dire che Pianigiani non doveva accettare la nostra panchina o che la società non lo doveva scegliere a priori e un conto è scrivere che non piace e di essere contenti che sia andato via..

  33. Ecco vedi Orlando sei sempre tu che intervieni anche quando non ti chiamo in causa 😂😂😂 è più forte di te 😂😂😂 secondo me mi vuoi bene ma non lo vuoi ammettere 😂😂😂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Come scoprimmo Tarcisio | Una storia su Kaleb Tarczewski

La vera storia dell'arrivo di Kaleb Tarczewski in Olimpia Milano. Lo scout di Breveglieri, i nomi sul tavolo, lo showcase di Toronto e i Global Games
Kaleb Tarczewski

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: