Annunci

Olimpia Milano accolta a Kaunas da mascherine e rilevatori di temperatura

Olimpia Milano accolta dalle forze dell’ordine lituane armate di mascherina e con macchinari per rilevare le temperature corporee (VIDEO)

Annunci
Olimpia Milano
Olimpia Milano a Kaunas
Read Time:15 Second

Olimpia Milano giunta nel pomeriggio a Kaunas. I giocatori biancorossi sono stati accolti dalle forze dell’ordine lituane armate di mascherina e con macchinari per rilevare le temperature corporee.

Fonte: 24sek

About Post Author

Alessandro Maggi

alekmaggi@gmail.com Giornalista Professionista, direttore responsabile presso Be.Pi Sport, collaboratore presso Sportando, cronista per Il Giorno
Annunci

10
Lascia una recensione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Iellini
Ospite
Iellini

I lituani dovrebbero vergognarsi.

Doc63
Ospite
Doc63

Spero che i nostri se lo ricordino in campo domani sera

Stefan Klifford
Ospite
Stefan Klifford

Conosco molto bene la Lituania sotto molti punti di vista,approfonditi soprattutto ai tempi in cui ero scapolo….
Inutile lamentarsi di un popolo di mentecatti come questo,l’errore enorme e’ stato di farli entrare in E.U. a pieno titolo ed ora ne paghiamo il fio.

Di.Me.
Ospite
Di.Me.

Che acredine e serieta’ nei confronti dei lituani! Non avremmo fatto lo stesso se fossero arrivati avversari che vivono a venti chilometri da zone colpite dal virus???
Un po’ di onesta’ intellettuale, please!

Doc63
Ospite
Doc63

Non avremmo mai fatto lo stesso a Milano. Chiedi conferma per iscritto alle autorità competenti prima della partenza visto che vengono da un altro stato membro. Senza fare ste scene buone per degli idioti. Ha ragione Kilford

orlandoilrosso
Ospite
orlandoilrosso

Non è una questione meramente Lituana, in questi giorni tale tipo di atteggiamenti si riscontra un po’ovunque e ha origine da interessi personali. Alcune voci ragionevoli definiscono questa epidemia come un’influenza con complicazioni. In Italia ad esempio negli ultimi anni ci sono stati circa 6000 morti annuì riconducibili all’influenza normale e dato che il virus è riconosciuto ed esistono i vaccini, nessuno specula su queste morti. Oggi nel mondo anziché fare fronte comune e considerare tutti insieme che ormai l’infezione è diffusa ovunque e occorre un coordinamento di azioni e studi, lo sta facendo solo l’OMS, ognuno va per conto… Leggi il resto »

Di.Me.
Ospite
Di.Me.

UE o non UE, mi sembra che in questi giorni “difficili” (a torto o a ragione) un po’ di attenzione c’e’ per tutti. A Milano non svremmo fstto cosa? Mi risulta sospensione dei campionati di basket, partite di calcio (ahime’, mi tocca nominare anche questo sport) a porte chiuse. Insomma: mi sembra che ci siano limitazioni in atto. Non comprendo dunque questa condanna formale a chi si difende semplicemente da un possibile contagio che, morti o non morti, provoca parecchi problemi di gestione della logistica, del sociale, della sanita’, dai risvolti economici importanti. Personalmente non mi sento per nulla offeso.

Stefan Klifford
Ospite
Stefan Klifford

Una delegazione di una ventina di persone si fa passare attraverso un percorso medico ospedaliero di controllo e chi non rientra nei parametri si isola in quarantena e stop.
Tutto questo teatrino non serve a niente,interessante poi la difesa di ufficio da parte chi magari la Lituania manco sa dove si trova….
Ringrazio Doc per il suo sostegno,lo apprezzo e ricambio come sempre la stima nei tuoi confronti.

andreap70
Ospite
andreap70

Direi che è una analisi di grande spessore quella che fa partire il tutto dalla considerazione che il popolo lituano (immagino tutti, nessuno escluso) sia mentecatto.
si dice in giro anche che i vicentini mangino i gatti …. non so se quando eri scapolo hai scoperto qualcosa a riguardo.

Di.Me.
Ospite
Di.Me.

Stefan- non so se ti riferivi al mio commento. A parte il riferimento alle competenze in campo geografico, non credo che sia poi cosi’ importante se la Lituania sia a nordo o a sud, lontana o vicina! Contino a essere convinto della mia idea ovvero che in fondo i lituano non stanno offendendo nessuno con il loro comportamento. A livello UE non c’e’ un coirdinamento istituzionale con il potere di imporre direttive obbligatorie e ci si rifa’ all’organizzazione mondiale della sanita’.
Detto questo, parliamo di basket! 🙂

Next Post

Ettore Messina: Se le cose non andassero bene, inizieremo a tossire

Ettore Messina prima di Zalgiris vs Olimpia Milano: Penso che nel mio paese, e qui, la reazione al coronavirus sia stata un pizzico eccessiva
Mercato Olimpia Milano - Ettore Messina

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: