Olimpia Milano Mercato | Ecco chi va in scadenza: ultimi rumors

Olimpia Milano Mercato ufficialmente chiuso dopo le dichiarazioni rilasciate dal GM Stavropoulos. Allora guardiamo all’estate e alle strategie in corso

Olimpia Milano Mercato che è dunque ufficialmente chiuso dopo le dichiarazioni rilasciate dal GM Christos Stavropoulos a La Gazzetta dello Sport

Non abbiamo intenzione di fare ulteriori innesti in campionato

Negate dunque le voci che portavano a movimenti sul mercato cinese, dove i giocatori europei di affidamento, dunque tesserabili in LBA senza necessità di un visto, erano Donatas Motiejunas, l’ex Miroslav Raduljica e Marko Todorovic

Non profili adatti alle necessità di Olimpia Milano, che come detto nella prossima stagione potrebbe avere anche un nuovo uomo-mercato con il fine di sviluppare la struttura societaria e portarla sullo stesso piano delle grandi organizzazioni europee.

Dunque, testa al campo, ma diamo anche un occhio a quelle che saranno le prime riflessioni sul futuro biancorosso. Ovvero il capitolo rinnovi.

Jeff Brooks

Contratto biennale firmato nell’estate 2018, e dunque in scadenza 30 giugno 2020. 

Il giocatore è rappresentato da T&T, in Italia da Toio Ferracini. Al momento non risultano trattative avviate, ma lo status di italiano e il valore del giocatore non fanno, ad oggi, pensare a rivoluzioni.

Kaleb Tarczewski 

Il centro USA, scovato dall’ex scout Roberto Breveglieri, rinnovò con un biennale nell’estate 2018.

Il giocatore è rappresentato da You First, in Italia da Massimo Iacopini. Come due anni fa, si valutano spiragli in NBA mentre da EuroLeague alcuni club starebbero monitorando la situazione.

Il club e il giocatore, impegnati sul campo in un momento così delicato della stagione, sarebbero al momento in fase di valutazione dopo un primo abboccamento.

Gli altri

Amedeo Della Valle (BeoBasket) e Christian Burns (Hart Sport) hanno firmato nell’estate 2018 un 2+1, dunque sono attese valutazioni per fine stagione. 

Discorso simile per Michael Roll, Octagon Europe (dunque Riccardo Sbezzi in Italia), che con la coppia Messina-Stavropoulos ha firmato un 1+1 la scorsa estate.

C’è poi il “nodo” Nemanja Nedovic. Il serbo, BeoBasket, arrivò la scorsa estate con un biennale da “top” in EuroLeague, ma di fatto non pare essersi messo alle spalle i tanti problemi fisici emersi lo scorso autunno.

Comprensibile che ogni valutazione arrivi solo a fine stagione, numeri e presenze alla mano. Con tanti, tanti dubbi.

Infine Luis Scola, Keifer Sykes e Drew Crawford. L’argentino valuterà il suo futuro solo dopo le Olimpiadi, attese come ultimo appuntamento della sua carriera.

Keifer Sykes si gioca tutto nelle prossime gare, ma rappresenta un adeguamento al “fallimento” Shelvin Mack, e il disegno di squadra dell’estate 2020 potrebbe essere più simile a quello del 2019, almeno nelle intenzioni. Quindi, con un giocatore ben differente al fianco del Chacho.

Infine Drew Crawford. Talento e fisico parlano per lui, Ettore Messina ha lasciato intravedere uno spiraglio di futuro…

0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
GAE
GAE
4 mesi fa

Se avessimo un allenatore serio meno arrogante e presuntuoso i giocatori confermati dovrebbero esere pochi ma siccome il Messia pur di non ammettere il totale fallimento di questa stagione vedrete che ne confermerà più della metà 😂😂😂😂

Di.Me.
Di.Me.
4 mesi fa

Adv e Burns potrebbero anche andarsene. Ma bisogna trovare altri due con i quali sostituirli.
Beooks? Un anno buono, uno pessimo. E’ giocatore di buon livello ma non eccelso. Utilissimo perche’ italiano. Ma a me piacerebbe un quattro fisicato e che produca un po’ di piu’ in attacco.

Tarczewsky e’ da tenere e va affiancato da un cinque che abbia gioco spalle a canestro, per dare un’alternativa al tiro da fuori.
Nedovic: da rivedere a fine stagione. E’ fortissimi ma: quando c’e’??

orlandoilrosso
orlandoilrosso
4 mesi fa

Se fosse possibile personalmente confermerei tutti e cercherei di prendere ciò che manca, un play che difende e detta il ritmo e un lungo dinamico che sappia giocare interno e sul perimetro. Sono solo sogni. Messina e Stavropoulos sapranno colmare le lacune e trattenere i più utili alla squadra

Di.Me.
Di.Me.
4 mesi fa

#GAE chi manderesti via?
E con chi li sostituiresti?
Rifare per l’ennesima volta la squadra puo’ avere senso?

il giovine Lebowsky
il giovine Lebowsky
4 mesi fa

@Gae agli allenatori frega poco o niente dei giocatori che scelgono, non diventano amici, a loro interessa vincere e se per farlo devono rimangiarsi scelte fatte lo fanno e stop. Non credo Messina si congelerà sulle scelte di quest’anno solo per non sconfessarsi… soprattutto senza ottenere risultati.

biancorossodasempre
biancorossodasempre
4 mesi fa

L’articolo è scritto molto bene secondo me, perché mostra la “mappa “ degli agenti dei giocatori e dimostra come alla fine siano sempre loro a dettare legge. Io chiedo da una settimana il senso di firmare Crawford che sarà pure bravo ma non c’entra nulla di nulla con le idee di Messina e le esigenze della squadra. Ma fa felice Sbezzi, agente abbastanza aggressivo di Gentile, Aradori e altri simpaticoni.

Next Post

Simone Pianigiani: La violenza non appartiene ai nostri valori

Eurodevotion riporta le parole di Simone Pianigiani, in quanto membro di EuroLeague Head Coaches Board, in meriti ai fatti di Atene
Simone Pianigiani

Subscribe US Now

6
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: