Luis Scola: Lo sport è un grande maestro di vita

L’importanza di apprendere è il tema del Round 21 della regular season di EuroLeague. Tutti i 18 club parteciperanno in qualche modo all’”International Day of Education”

fonte: olimpiamilano.com

L’importanza di apprendere è il tema del Round 21 della regular season di EuroLeague. Tutti i 18 club parteciperanno in qualche modo all’”International Day of Education”. Per riconoscere l’educazione come diritto umano, una responsabilità civile e pubblica, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato come Giorno Internazionale dell’Educazione il 24 gennaio di ogni anno. Il ruolo dell’educazione per promuovere la pace può sembrare evidente, ma milioni di persone in tutto il mondo non ricevono davvero una vera opportunità di apprendere. Un’educazione di qualità, inclusiva e perenne è la risposta migliore a problemi quali la povertà, la mancanza di eguaglianza tra i sessi, solo per menzionarne un paio.

Luis Scola, padre di quattro figli, è uno dei giocatori scelti per parlare dell’importanza dell’educazione e del ruolo dello sport. “Soprattutto gli sport di squadra ti insegnano cose che ti torneranno utili più tardi nella vita: impegnarsi per un obiettivo, ascoltare le istruzioni di un allenatore, essere un buon compagno di squadra, competere per vincere, perdere, rispettare l’autorità. E poi c’è l’aspetto fisico: stare all’aria aperta, giocare, piuttosto che stare in casa a guardare la televisione. La sfida più importante per noi genitori è aiutare i ragazzi a capire cosa vogliono davvero, cosa li appassiona. Qualche volta vogliamo decidere noi per loro, ma per fare qualcosa bene devi amarla. Non per farla meglio necessariamente, ma perché richiede così tanto tempo e impegno che non puoi eccellere se non la ami davvero. Un’altra sfida è spiegare ai nostri ragazzi che la scuola può essere divertente, che imparare è divertente, che possono esserci altri modi per apprendere, non necessariamente noiosi. I miei figli sono bravi ragazzi, che hanno avuto la fortuna di vivere in posti diversi, girare il mondo. Qualche volta non sono certo che lo apprezzino quanto me, ma con il tempo lo capiranno”.

Ecco il video dell’intervista di Luis Scola sul tema educativo.

0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tom Sawyer
Tom Sawyer
5 mesi fa

Grande Luis, uno che vorresti sempre nel tuo team.

GAE
GAE
5 mesi fa

Peccato che ha solo 40 anni e il suo meglio l’ha già dato..

orlandoilrosso
orlandoilrosso
5 mesi fa
Reply to  GAE

A Milan se dis insci aveghen!

Tom Sawyer
Tom Sawyer
5 mesi fa

Io parlo dell’aspetto umano, non tanto di quello tecnico.
Parlo dell’esempio che può dare in termini di professionalita.

Tutte cose che a 40 anni fai meglio che a 20. E che Scola, per quello che vedo dall’esterno, fa egregiamente.

Quindi, ripeto, io lo vorrei sempre nel mio team.

Mr. Tate
5 mesi fa
Reply to  Tom Sawyer

Chi non capisce lo sport e l’agonismo non può capire questo articolo, mi sembra ovvio.

GAE
GAE
5 mesi fa

Ah vero Mr Tate mi ero dimenticato che solo tu sai cos’è lo sport e l’agonismo..invece la tua è solo presunzione di sapere tutto anche di persone che non conosci come me

Next Post

Ettore Messina a The Crossover: Final Four in tre anni, sarebbe straordinario

Ettore Messina è stato ospite di Joe Arlauckas in «The Crossover»: Oggi conta più come costruisci la squadra, più che come la alleni
Ettore Messina

Subscribe US Now

6
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: