Nella notte di Dino Meneghin trionfa l’Olimpia Milano del Chacho: Maccabi domato

Nella notte di Dino Meneghin l’Olimpia Milano torna a vincere in EuroLeague e firma la miglior partenza di sempre nella New Era

Nella notte di Dino Meneghin l’Olimpia Milano torna a vincere in EuroLeague e firma la miglior partenza di sempre nella New Era.

Il Maccabi, sempre ad inseguire, si arrende alle giocate del solito, immenso, Chacho Rodriguez. 25 punti di Wilbekin con 6/10 da 3, e Forum in piedi quando il fuoriclasse lascia il campo per infortunio.

92-88 il finale.

Qui il tabellino

Olimpia Milano vs Maccabi | La cronaca della gara

Gara che l’Olimpia affronta con qualche timore, e allora ci pensano il Chacho e Tarczewski a lanciare i primi segnali. Ettore Messina rinuncia a Riccardo Moraschini oltre che agli infortunati Arturas Gudaitis e Amedeo Della Valle, l’attacco perde 6 palloni nel solo primo quarto e fatica a prendere le misure in difesa sugli uno contro uno, chiudendo i primi 10’ sul 21-21.

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA

Nel secondo quarto, però, la squadra biancorossa scava il solco, piazzando un 10-2 di parziale nella fase intermedia con 5 punti di Luis Scola, dominando a rimbalzo a dispetto delle attese, e contestando ogni tiro dall’arco ad una squadra che non prende le misure. E in avvio di terzo quarto arriva anche il 52-45 di massimo vantaggio, seguito da una difesa che mette sempre i puntini sulle “i”, con 2 soli punti gialloblù in 3’ di gioco. 

Ovvio che Scola, il Chacho e Micov siano i volti “offensivi” del tutto, ma tutti garantiscono apporto, con Roll su tutti: 58-48 con 5’50’’ da giocare. La colpa sta allora nell’errore veniale, nel concedere quel che non è richiesto, con alcune scelte offensive azzardate che aprono il campo alla transizione israeliana, vera arma del Maccabi, per quel 13-2 di parziale che infine concede anche il canestro del sorpasso a Di Bartolomeo con 1.33 da giocare (63-64). La soluzione sono i 6 punti di Nemanja Nedovic che valgono il 71-64 di fine terzo quarto e l’8-0 di parziale.

LA GRANDE GIOIA DI RODRIGUEZ E SCOLA

E’ la fiamma che serviva, che l’Olimpia Milano cercava per innescarsi. Ovvio che il segreto sia sempre la difesa, ma se ancora Nedovic e Scola trova in 1’ le giocate per il 13-0 di parziale e il 79-64 che costringe Sairopoulos a chiamare timeout, ovvio che tutto sia più semplice.

Ovviamente, Wlbekin è l’ultimo a lasciare il palazzo. Sfairopoulos ultima subito i timeout con 9′ da giocare, Messina ne chiama due in 5′ dopo l’8-0 di parziale israeliano, le triple di Brooks e Rodriguez riportano l’Olimpia a +10 con 2.35 da giocare chiudono la gara.

Olimpia Milano vs Maccabi | I prossimi appuntamenti

Olimpia Milano che giovedì ospita l’Anadolu Efes per il decimo round di EuroLeague. Domenica, sempre al Forum, arriva la Dinamo Sassari per la LBA Serie A.

0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
U. Fo.
U. Fo.
7 mesi fa

Coraggio di Messina checschuera Mack nel finale, dopo che non aveva brillato. E Mack ripaga con un recupero fondamentale a 1,40 dal termine.
Solido Tarczewski. Biliga volonteroso ma aveva di fronte uno come Hunter, contro il quale fanno fatica tutti i centri. Roll preziosissimo. Chacho fondamentale. Scola monumentale. Nedovic e Micov essenziali. 90 punti segnati contro una squadra buonissima e che sta attraversando un buon momento. Grande gara. Partite come quelle di Bologna sembrano essere giocate da un’altra squadra!
Arbitraggio scandaloso nei primi due quarti. E nell’ultimo il primo fallo fischiato al Maccabi solo dopo otto minuti!

Andrea Villa
Andrea Villa
7 mesi fa

“Intestardirsi” su Shelvin Mack da parte di Messina, conforta il fatto che ci crede nel ragazzo. La difesa aggressiva nell’ultimo quarto è il premio nel credo del coach.
Jerrells nel 2013-2014 insegnerà qualcosa ai tifosi milanesi?

Doc63
Doc63
7 mesi fa

Oggi non si poteva perdere. Con Luis e Chacho negli ultimi 5 minuti siamo pressoché imbattibili in casa.
Grande serata e Grande Dino

palmasco
7 mesi fa

Siamo a fine novembre, e credo che si possa dire che le prime risposte stanno arrivando. E secondo me sono che in El abbiamo dei campioni in squadra, e quando sono in campo loro, le idee sofisticate di Messina trovano piena rispondenza nel gioco: sia in difesa – perché io credo che stasera Wilbekin sia finito coi crampi sia perché si è intestardito a giocare da solo, sia perché la nostra difesa l’ha sfinito e gli ha fatto pagare caro, carissimo, i 25 punti che ha fatto, per esempio con certi raddoppi Mack Brooks davvero a orologio, l’ha fatto pagare… Leggi il resto »

Marco
Marco
7 mesi fa

Bella vittoria con tante note positive, tranne i soliti 2. Mack almeno qualcosa alla fine ci ha messo, ma con in campo lui abbiamo preso tutti i controparziali e siamo tenuti a galla dalle invenzioni dei singoli, Nedo su tutti. Certo serve far tirare il fiato al Chacho, ma anche farlo uscire sul +10 e rientrare a -1 ogni volta non è il massimo della vita.

Next Post

Ettore Messina: Una grande vittoria, ma l’obiettivo restano i playoff

La soddisfazione del coach biancorosso, dopo Olimpia Milano vs Maccabi Tel Aviv: è la settima vittoria dei biancorossi in Eurolega

Subscribe US Now

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: