Mercato Olimpia Milano, mercato italiani. Con il 6+6 e l’arrivo di Ettore Messina, molte situazioni potrebbero cambiare forma. Vediamo quali.

Mercato Olimpia Milano, Andrea Cinciarini

Andrea Cinciarini ha di fatto siglato un triennale con il club prima dell’addio di Simone Pianigiani. Si attende solo l’annuncio, con il giocatore che avrà il primo contatto con Ettore Messina all’inizio della prossima settimana. I due in Nazionale non hanno trovato il giusto compromesso, ma sacrificio e dedizione sono caratteristiche che il coach catanese va cercando da sempre.

Mercato Olimpia Milano, Amedeo Della Valle

L’agente Misko Raznatovic ha un accordo con l’Alba Berlino, ma il contratto con Olimpia Milano è ancora lungo. Fonti vicine al giocatore ci dicono che l’arrivo di Ettore Messina può cambiare tutto. Urge un incontro. A breve.

Mercato Olimpia Milano, chi potrebbe arrivare?

Jeff Brooks ha contratto per un’altra stagione e viene da un’annata comunque discreta a livello individuale, difficile metterlo in discussione. Christian Burns è invece in attesa di decisioni federali dopo il caso doping, e potrebbe ritrovarsi libero. Con l’addio di Simone Fontecchio, in cerca di un’avventura diversa, sarebbero quindi al massimo tre i giocatori italiani a referto contro i sei richiesti.

Dunque? Entro 15 giorni il Cska dovrà far sapere a Daniel Hackett se intende sfruttare l’opzione di rinnovo o meno. Questo potrebbe rimettere in gioco la posizione di Cinciarini.

Gigi Datome ha contratto con il Fenerbahce, ma ha legami importanti con Ettore Messina e ha già avuto contatti con il club. Serve un elemento che sia guida in campo e fuori, e l’Olimpia farà di tutto per convincere il capitano della nazionale.

Poi c’è Awudu Abass. Da Brescia attendono risposte da tempo, fosse stata Virtus Bologna le cose si sarebbero messe in moto definitivamente, la sensazione è che l’agenzia attendesse notizie da Milano, ovvero da Ettore Messina. Il giocatore ha contratto sino al 30 giugno 2020, ma può uscire in caso di offerta da club in competizione europea superiore. Appunto, Milano.

Ultimo nome credibile, al momento, Paul Biligha . Lascerà Venezia a fine contratto, è cercato dalla Virtus Bologna, può essere sesto italiano e terzo centro del roster.

Annunci

3 Comments »

  1. Grazie per il riepilogo. Se dovesse arrivare Baiesi, speriamo si aprano margini per riprendere Melli, essendo stato il direttore sportivo sotto cui è esploso a Bamberg.
    Mi chiedo tra l’altro, dato che il post non ne parla, come potrebbe finire la situazione di Micov, forse ora il rinnovo non è più scontato.

  2. I rinnovi di Cinciarini e Micov erano dati per scontati da settimane, quasi mesi.
    Se sono rimasti in stand-by vuol dire che l’assetto societario non era ben definito, sia a livello dirigenziale che soprattutto tecnico, ovvero che la stessa società non era affatto contenta della gestione del senese e aspettava la fine della stagione per tirare le somme.

  3. Se arriva Datome Micov non credo sarà rinnovato. Ovviamente Messina vorrà circondarsi di un paio di italiani di peso per costruire su di loro. Curioso di capire se James rimarrà accettando un ridimensionamento importante

Rispondi