Mike James: E’ la mia stagione migliore. Grazie ai miei compagni, credono in me anche quando commetto errori

Mvp del mese di febbraio, Mike James ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni al sito di EuroLeague: «Non siamo la stessa Milano degli anni passati, e credo che anche questo riconoscimento lo dimostri»

Mvp del mese di febbraio, Mike James ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni al sito di EuroLeague: «Non siamo la stessa Milano degli anni passati, e credo che anche questo riconoscimento lo dimostri».

SU ARTURAS GUDAITIS

«Perderlo è stata dura. E’ uno dei nostri migliori giocatori, e uno dei migliori in assoluto quest’anno. E’ stato un campanello d’allarme, stavamo giocando migliore e tutti siamo stati chiamati a dare qualcosa di più. Ed è quello che stiamo facendo».

SUL SUCCESSO CONTRO IL KHIMKI

«Ci fidiamo l’uno dell’altro, e l’ultimo minuto ne è stato l’esempio. Nedovic ha guidato l’azione, e dato il pallone a Micov per il tiro decisivo. Gli ultimi passaggi difensivi ne sono un altro esempio».

SUL PROSSIMO CONFRONTO CON IL CSKA

«Siamo in condizioni migliori rispetto all’andata, e questo cambio tutto. Abbiamo una possibilità. Difendendo e correndo tutto può succedere».

SU NICK CALATHES

«E’ la mia stagione migliore, statisticamente, perchè ho più libertà che in passato. Negli anni scorsi dovevo dividere il mio tempo con Nick Calathes, uno dei migliori play in Europa. Quest’anno ho la libertà di fare quello che voglio, e ho dei compagni che credono in me anche quando prendo la scelta sbagliata».

SULLE FINAL FOUR

«Ci sono andato come parte di un insieme, senza sentirmi il giocatore migliore, e aiutando quelli che avevano maggiori responsabilità. Ora voglio andarci come giocatore di riferimento, avere tutto il peso sulle mie spalle. Amo queste situazioni, amo la pressione, voglio sperimentarla. Voglio arrivare alle Final Four, e vincerle».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
palmasco
palmasco
1 anno fa

Secondo me tra i suoi meriti enormi, va ricordato anche l’immensa pressione che mette sulle difese avversarie, anche senza palla in mano, costringendole a tirar via un uomo, spesso il miglior difensore. Quando poi la palla gli arriva lo stesso, gli spazi sono ormai pronti per il suo devastante 1/1 – nei risultati del quale dobbiamo mettere anche il numero di assist importante, oltre ai punti realizzati. Un grandissimo giocatore, un agonista terrificante, un conoscitore profondo del gioco, con l’ambizione assoluta di determinare da solo i propri comportamenti – come dice lui stesso nell’intervista riportata. Questo significa anche, purtroppo, restare… Leggi il resto »

U.FO.
U.FO.
1 anno fa

Qualche critica gliela ho riservata anche io, più che altro per l’atteggiamento difensivo. Vero che fino ad oggi ha dovuto sobbarcarsi più del preventivato in attacco, sacrificando un po’ la difesa. Purtroppo però, senza una difesa decente in EL non si vince nemmeno contro le più deboli. Ora che la squadra è al completo (ma manca sempre Arturas) credo che James potrà rendere ancora di più, anche dietro. E, in questo senso, credo che anche la partita di stasera potrebbe riservare qualche gioia inattesa. Resta una “gara impossibile” ma senza avere la pressione di dover vincere per forza (servirebbe per… Leggi il resto »

palmasco
palmasco
1 anno fa

Ciao, non era contro chi lo critica, ci mancherebbe, ben venga il dialogo e gli umori diversi!
Era per quelli che se ne volevano disfare, quelli che quando è in campo li sento urlare: cambialo!

Anonymous
Anonymous
1 anno fa

Hai ragione: il basket e’ complicato e puo’ generare confusione nei meno avvezzi al gioco….

leopard
leopard
1 anno fa

giocatore sopraffino il nostro mike. unico neo, come giustamente precisava Palmasco, il suo atteggiamento spesso polemico o stizzito nei confronti degli arbitri. è vero che subisce spesso falli non fischiati, ma per entrare tra i “grandissimi” dovrà rendere gli arbitri trasparenti.i see through, come disse qualche decennio fa doc j riferendosi ai referees.

Next Post

Si può battere il Cska? Le indicazioni del Khimki

Si può battere il Cska? La domanda sorge spontanea dopo il successo del Khimki in Vtb

Subscribe US Now

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: