Della Valle 6.5 – 7’ di grande applicazione nel secondo quarto, con 4 punti e +6 di plus/minus.

James 7 – Mordicchia la partita senza mai premere troppo per non lasciarci i denti. Alla fine divora il tutto con 18 punti, 8 falli subiti e 5 assist.

Micov 7 – 22’ di ottima qualità con 11 punti, 5 rimbalzi e 2 palle rubate. Non gira la partita ma contribuisce come sempre nei momenti di difficoltà.

Bertans 5.5 – Continua ad essere «oggetto misterioso» come chiunque parta in quintetto chiudendo con 8’ giocati. 2 punti con 0/3 dall’arco e poca difesa contro avversari atleticamente superiori.

Kuzminskas 8 – 19 punti che è season-high eguagliato, ma anche 8 rimbalzi e le due fiammate che indirizzano la gara: 7 punti nel finale di secondo quarto, 7 punti nel quarto quarto. Reazione mentale non da poco.

Nunnally 6.5 – Approccio non da «superstar» e tanta presenza difensiva contro un avversario fisico sugli esterni. 10 punti, 4 falli subiti, +10 di plus/minus.

Burns sv

Brooks 6 – La «spia» della condizione fisica lampeggia con intermittenza insistita, ma di questi tempi non si può lesinare: 2 punti e 5 rimbalzi.

Jerrells 7.5 – 11 punti nel quarto quarto con tre triple. Può bastare.

Omic 6.5 – Con i 10’ del quarto quarto rivaluta una gara mediocre: 6 punti e 8 rimbalzi alla sirena.

Coach Pianigiani 7 – Terza vittoria in fila in un momento estremamente delicato nonostante il «regalo» di mercato Nunnally. Studia quintetti alternativi e poi insiste su Omic nel quarto quarto.

1 Comment »

  1. Vittoria importante quella di ieri sera. L’avversario non era certo irresistibile e nell’ultimo periodo e’ emersa la differenza di valori. Milano ha finalmente messo i buoni tiri presi dall’arco ma direi che nel quarto quarto ha proposto una buonissima difesa. La notizia e’ che cio’ e’ successo con Brooks in panca e Kuz e Jerrels in campo. Buonissimo l’impatto di Omic negli ultimi dieci minuti. Jerrels ha spaccato un match che James aveva portato dalla parte di Milano, pur sbagliando quacosina di troppo, liberi compresi. Nunnally ha dato le sue zampate, anche in difesa. Resta il mistero Bertans, come giustamente hai fatto notare. Credo che con il rientro definitivo – speriamo – di Nedovic e l’arrivo di Nunnally per il lettone lo spazio si ridurra’ molto anche perche’ Della Valle scalpita.
    Da rivedere le rimesse in zona d’attacco sotto i tabelloni. Bello che tutti i giocatori, compresi gli infortunati, fossero li a tifare, segno che lo spogliatoio e’ unito. Ora attendiamo il rientro di Nedovic e Tarczewski (e del Capitano) e vediamo cosa succede. Il gruppone per gli ultimi 3 posti (darei per qualificate, salvo impensabili catastrofi, Efes, Real, CSKA, Fener e anche Barca) validi per la post season e’ affollato e ricomprende anche l’Olympiakos, in caduta libera. E noi siamo li a giocarcela!

Rispondi